Scuola Calcio: 1v1 con cambi di direzione Premessa: L’articolo di oggi è la rivisitazione di un’esercitazione che pubblicai su Ideacalcio quasi 4 anni e che… Continua »

Scuola Calcio: 1v1 con cambi di direzione

Premessa:

L’articolo di oggi è la rivisitazione di un’esercitazione che pubblicai su Ideacalcio quasi 4 anni e che vidi sulla rivista Il Nuovo Calcio. A quella proposta inserii una serie quasi infinita di varianti e di “combinazioni di varianti”.
L’esercizio è molto semplice nella sua struttura e come tante volte accade le cose più semplici sono anche quelle più allenanti-stimolanti.
Esercitazione che portai sul campo con un gruppo di Pulcini e che è rivolta anche alla categoria Esordienti.

Svolgimento

Si prepara un quadrato di circa 5×5 ad una quindicina di metri dalla porta in posizione centrale. Le dimensioni del quadrato possono via via ridursi all’aumentare delle capacità tecniche dei ragazzi.
L’esercitazione ha come focus dominante l’esecuzione dei cambi di direzione sotto la pressione dell’avversario. Non basterà saper eseguire il cambio di direzione in forma analitica, bisognerà farlo ricercando una buona velocità d’esecuzione, visto il sopraggiungere del difensore.

Scuola Calcio 1v1 con cambio di direzione

L’attaccante, in possesso di palla, si posiziona come da figura, spalle alla porta e a circa 8m dal quadrato. Il difensore è situato fuori dal quadrato fronte all’attaccante.

L’esercitazione comincia col primo tocco di palla dell’attaccante, questi dovrà condurre palla ed entrare nel quadrato.
Entrato nel quadrato, l’attaccante dovrà eseguire un cambio di direzione a 180° per uscire dallo stesso lato da cui è entrato.
Il difensore diventa attivo non appena l’attaccante entra nel quadrato.

Lo scopo dell’attaccante è quello di segnare nella porta difesa dal portiere, eludendo l’intervento del difensore che sopraggiunge alle sue spalle.

Cambio ruoli dopo ogni azione o a tempo.

* L’attaccante può lavorare sui cambi di direzione proposti dall’istruttore o si può lasciare totale libertà

Vediamo ora alcune Varianti:

Scuola Calcio 1v1 con cambio di direzione(2)

* L’attaccante esegue un doppio cambio di direzione a 90° uscendo su uno dei 2 lati laterali. Questa variante richiede una maggior rapidità d’esecuzione visto che l’attaccante dovrà eseguire 2 cambi di direzione sotto la pressione del difensore

Scuola Calcio 1v1 con cambio di direzione(3)

* L’attaccante non dovrà più segnare nella porta difesa dal portiere ma dovrà abbattere uno dei 3 birilli calciando il proprio pallone (fig.1). Variante nella variante: dovrà farlo senza superare una linea prestabilita

* L’attaccante fa gol in una delle 2 porticine laterali (fig.2)

* Si posizionano 3 porticine e si assegna un colore a ciascuna. Eseguito il cambio di direzione, l’istruttore alza il colore di una delle 3 casacche. L’attaccante dovrà segnare nella porticina del colore corrispondente (fig.3). Variante nella variante: invece delle 3 porticine si posizionano 3 birilli di 3 colori differenti. Bisognerà colpire il birillo del colore richiesto dal tecnico

* Il difensore questa volta parte ad handicap, 3-4m dietro l’attaccante. Il difensore potrà intervenire solamente fuori dal quadrato e solamente dopo aver toccato con le mani il birillo posto al centro del quadrato (fig.4). Varianti nella variante: a questa proposta possiamo poi mescolare tutte le varianti precedenti, con l’attaccante che segna nella porta difesa dal portiere, nelle porticine o che colpisce i birilli

Credit Immagine: http://7xpj6p.com1.z0.glb.clouddn.com/1469611473064.jpg