Scuola Calcio: controllo orientato o passaggio a muro..a te la scelta Rivisitazione grafica di una proposta che avevo pubblicato su Ideacalcio nel Novembre del 2012.… Continua »

Scuola Calcio: controllo orientato o passaggio a muro..a te la scelta

Rivisitazione grafica di una proposta che avevo pubblicato su Ideacalcio nel Novembre del 2012.
Esercizio che avevo utilizzato sul campo con una squadra di Pulcini al 3° anno.
L’obiettivo tecnico dominante è relativo al passaggio.

Il giocatore (A) è in possesso di palla; (B) posto in diagonale ad (A) e con le spalle alla porta, posizionato in prossimità di una sagoma.
La distanza tra (A) e (B) varia a seconda del livello del gruppo e dall’età.

Il giocatore (A) passa la palla a (B) e chiama “uomo” o “solo”. A seconda del comando ricevuto l’azione si sviluppa in due modi differenti:

“Solo”:

Controllo orientato di (B) a “liberarsi” della sagoma.
Guida della palla per circa 8m e finta su una delle 3 sagome (molto vicine l’una con l’altra).
L’azione termina o con un tiro immediatamente successivo alla finta o con l’1v1 col portiere per batterlo in uscita o dribblarlo (la soluzione può essere lasciata libera o condizionata dall’istruttore)

“Uomo”:

Il giocatore (B) scarica per (A) e aggira la sagoma dalla parte opposta alla provenienza del passaggio (non parlare di fuorilinea o mezzaluna nella Scuola Calcio).
Nuovo passaggio di (A) alle spalle della sagome, con (B) che, possibilmente col primo tocco, esegue una finta-dribbling su una delle 3 sagome per poi concludere a rete con le stesse modalità della soluzione precedente

Note

* (A) e (B) si invertono i ruoli dopo ogni azione.
* (A) si posiziona a destra anzichè a sinistra (rispetto alla sagoma)

Credit Immagine: https://i.ytimg.com/vi/pRZ-2MOEivM/maxresdefault.jpg