Attività di Base: Controllo-Passaggio, Transizione, 1v1 e 1vP L’articolo è la rivisitazione di un mio vecchio esercizio pubblicato su Ideacalcio quasi 4 anni fa e… Continua »

Attività di Base: Controllo-Passaggio, Transizione, 1v1 e 1vP

L’articolo è la rivisitazione di un mio vecchio esercizio pubblicato su Ideacalcio quasi 4 anni fa e che avevo portato sul campo con un gruppo di Pulcini all’ultimo anno. La proposta è quindi rivolta alle cagegorie Pulcini ed Esordienti.

Si posizionano 6-7 paletti ad una distanza variabile, dai 3 ai 5m. La distanza tra un paletto ed un altro può anche essere differente, dandoci modo di lavorare sulla differenziazione spazio-temporale.

La fila (A) parte in possesso di palla mentre la fila (B), posizionata a circa 5-6m dal compagno, senza.
I due giocatori si invertiranno la posizione al termine di ogni azione
Blu e Rosso cominciano l’esercizio trasmettendosi la palla in avanzamento tra gli spazi, a 1 o a 2 tocchi obbligatori o in forma libera, a seconda della richiesta del tecnico

 

Scuola Calcio Controllo Passaggio e gestione dell'1v1 e 1vP

L’allievo (A) si eserciterà col piede dx mentre (B) col sx.
Durante l’avanzamento dei 2 giocatori il tecnico potrà fischiare in un qualsiasi momento, a prescindere che questi abbiano completato o meno la prima parte dell’esercizio.
A seconda di chi sarà in possesso di palla al momento del fischio, avremo 2 possibili evoluzioni:

Se sarà (B) in possesso di palla, questo si gira e va rapidamente all’ uno contro uno col portiere che, su precisa richiesta del tecnico, esce e affronta l’attaccante.
Il giocatore (B) potrà dribblarlo o batterlo in uscita.
Possiamo anche “zonare” la porta con del nastro, assegnando punti bonus qualora si riesca a segnare in precisi settori.

Scuola Calcio Controllo Passaggio e gestione dell'1v1 e 1vP(2)

Se sarà (A) in possesso di palla, questi dovrà condurre velocemente palla fino al cono posto davanti a lui e in corrispondenza di esso dovrà eseguire un cambio di direzione di 180° per aggirarlo. Nel frattempo (B) dovrà toccare il cono, posto lateralmente, prima di affrontare (A) e dar vita ad una situazione di 1c1.
L’obiettivo di quest’ultimo sarà quello di eludere l’intervento del difensore e segnare nella porta difesa dal portiere. Se (B) riesce a recuperare palla segna nella porticina

Scuola Calcio Controllo Passaggio e gestione dell'1v1 e 1vP(3)

Osservazioni:

* Eseguire l’esercizio anche sul lato opposto

* L’esercizio ci permette di esercitare anche la fase di transizione, legata innanzitutto ad un rapido cambiamento di attitudine mentale e alla reazione motoria.

 

Credit Immagine: http://wpmedia.news.nationalpost.com/2013/06/boys_playing_soccer.jpg?quality=65&strip=all