Scuola Calcio: dal 3v0 al 4v1, Transizione Premessa Chi segue il mio sito e i miei articoli me l’avrà già visto scrivere ma una premessa… Continua »

Scuola Calcio: dal 3v0 al 4v1, Transizione

Premessa

Chi segue il mio sito e i miei articoli me l’avrà già visto scrivere ma una premessa è sempre doverosa..
Col mio gruppo di Piccoli Amici (06-07, un ottimo gruppo con cui lavorare sotto tutti i punti di vista) ho lavorato da Settembre a Gennaio solo ed esclusivamente sull’1v1.

Arrivati a Febbraio è risultato necessario inserire i primi lavori di superiorità ed inferiorità numerica, in quanto i bambini in campo si ignoravano completamente e i passaggi all’interno della partita si contavano sulle dita di una mano.

Fermo restando che l’egocentrismo caratterizza questa fascia d’età, ho ritenuto doveroso dar loro una seconda possibilità.. “mi gioco l’1v1 o la passo al compagno tutto libero davanti alla porta??”.

Dopo aver lavorato sui primi esercizi di 1v1 + 1, sono giunto a lavori un po’ più complessi/articolati come quello che vedremo in questo articolo.
Partendo da questa considerazione, gli esercizi di 1v1 continuano a non mancare mai all’interno della mia seduta di allenamento ma ora i bambini sanno che hanno anche un’altra scelta possibile..sta a loro fare la scelta che riterranno più opportuna.

Svolgimento

Ideacalcio test

I tre giocatori nel mezzo, blu, azzurro e l’appoggio, si passano la palla in forma libera.
Dopo pochi secondi il mister fischia, dando il via al gioco.
Chi sarà in possesso di palla tra azzurro e rosso diventa l’attaccante, mentre l’altro il difensore. Nel caso fosse l’appoggio in possesso di palla al momento del fischio, questi gioca palla su uno dei 2 compagni, indicando in questo modo chi svolgerà il ruolo di attaccante.

Attaccante e appoggio, (H), potranno fare gol indifferentemente in una delle 2 porte ma lo potranno fare solamente dopo che entrambi i portieri han toccato palla.
In pratica solamente dopo che tutti e 4 i giocatori avran toccato almeno una volta la palla (appoggio, attaccante e 2 portieri).

Se il difensore recupera palla dovrà segnare indifferentemente su una delle 2 porte, coadiuvato dall’appoggio.

Varianti e Osservazioni:

-modifichiamo le dimensioni del campo di gioco anche all’interno della stessa seduta. Ciò obbligherà gli allievi a trovare nuove soluzioni
-l’appoggio può fare gol solo di prima
-l’attaccante può fare gol solo di prima

Le varianti e i vincoli su cui si può lavorare sono infiniti e ci permettono di stimolare continuamente i nostri allievi, non dando mai loro la possibilità di schematizzare una giocata o una risposta ad un problema.

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://www.calcioscout.com/sites/default/files/blog/immagini/come-allenare-a-calcio-i-bambini.jpg