Scuola Calcio: dall’ Analitico al Situazionale – Trasmissione, Ricezione e 1v1/2v1 Esercitazione che è a mio avviso molto indicata per le categorie dell’ Attività di… Continua »

Scuola Calcio: dall’ Analitico al Situazionale – Trasmissione, Ricezione e 1v1/2v1

Esercitazione che è a mio avviso molto indicata per le categorie dell’ Attività di Base, in particolare Pulcini ed Esordienti.
La proposta è nata per “fondere” una parte analitica ad una situazionale.
Gli obiettivi del lavoro analitico sono quelli del controllo orientato e della trasmissione, mentre per quanto riguarda il lavoro situazionale potremmo sviluppare situazioni di 1v1 o 2v1

La struttura dell’esercitazione è quella che si vede nella figura che segue

Ideacalcio test 3

Al via dell’istruttore, il primo bambino delle due squadre, in possesso di palla, trasmette palla al compagno nel mezzo che a sua volta, giocando a 2 tocchi, la trasmette al terzo componente.

Durante la trasmissione dal giocatore 1 a 2, o da 2 a 3, l’istruttore chiama il nome di uno dei 2 giocatori numero 3, indicando chi tra questi due sarà l’attaccante e chi di conseguenza sarà il difensore.

In figura viene chiamato rosso. Il terzo giocatore blu rigioca quindi palla al secondo compagno e si appresta a difendere la propria porticina.
Avremo quindi una situazione di 1v1 (tra i due giocatori numero 3) per il gol nella porticina dell’avversario. Se il difensore recupera palla si invertono immediatamente i ruoli.

I giocatori poi avanzano di una posizione

Varianti

Il giocatore numero 2, che riceve palla dal compagno numero 3, gioca a sua volta palla per il compagno numero 1

L’istruttore non chiama il nome di uno dei 2 giocatori ma alza una casacca colorata (appartenente ad uno dei 2 giocatori) mentre 2 trasmette a 3. In questo modo stimolerà negli allievi il canale visivo e la visione periferica

Per la variante del 2v1 basta collocare un Appoggio che gioca all’interno del campo (quello per l’1v1). L’attaccante, ricevuta palla dal compagno 2, giocherà un passaggio sull’appoggio per dar vita ad una situazione di 2v1

Osservazione

Esercitazione che ho proposto coi miei 2006 nella seduta di martedì 25 Novembre.
Dopo un paio di minuti in cui i bambini han faticato a mio avviso più del dovuto per capire la proposta, si è proceduto con grande facilità e con 11 allievi non vi erano praticamente tempi morti. Facevo infatti partire il pallone successivo mentre il duello (1v1) precedente era ancora in atto. In questo modo si potevano venire a creare due situazioni di 1v1 all’interno dello stesso spazio, obbligando gli allievi a nuovi accorgimenti (mantenere la testa alta, non scontrarsi)

Stimolare gli allievi perchè il passaggio venga eseguito preciso e con una discreta forza

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://gms.cachefly.net/images/6f797c84ca6f5cc02a6b14cd8b975b5a/650.jpg