Scuola Calcio: Gestione della superiorità numerica 2v1 Premessa: L’esercitazione mi è piaciuta molto perchè abbina SEMPLICITA’ ad EFFICACIA. Essendo un 2v1 e non un 1v1,… Continua »

Scuola Calcio: Gestione della superiorità numerica 2v1

Premessa:

L’esercitazione mi è piaciuta molto perchè abbina SEMPLICITA’ ad EFFICACIA.
Essendo un 2v1 e non un 1v1, la mia finalità era quella di allenare l’aspetto collaborazionale, pur lasciando la possibilità dell’azione individuale

Si posizionano sul campo 2-3 sagome. L’istruttore è invece posizionato ad una ventina di metri dalla porta difesa dal portiere.
L’istruttore gioca palla al difensore posto fronte a lui, che di prima (o a 2 tocchi) gioca palla su uno dei 2 attaccanti posti lateralmente all’istruttore.

A questo punto ha inizio il 2v1. I 2 attaccanti gialli dovranno segnare nella porta difesa dal portiere sviluppando una delle 3 possibili “azioni”, a cui viene attribuito un punteggio differente a seconda di quella che interessa maggiormente all’allenatore.

Gol dopo azione individuale, con finta-dribbling obbligatori: 1punto
1-2 Prendendo in mezzo l’avversario o una sagoma: 2punti
Sovrapposizione: 3punti

L’attaccante che tocca per ultimo palla diventa difensore.
In caso di gol possiamo lasciare o meno lo stesso difensore