Scuola Calcio: Gioco di Attivazione per l’1v1 L’esercizio può essere utilizzato seguendo il metodo GAG, attraverso esercitazioni che prevedano una successione Globale-Analitica-Globale. Un modello nato… Continua »

Scuola Calcio: Gioco di Attivazione per l’1v1

L’esercizio può essere utilizzato seguendo il metodo GAG, attraverso esercitazioni che prevedano una successione Globale-Analitica-Globale.
Un modello nato in Belgio (da una piccola ricerca che ho fatto) e che in Italia alcune società professionistiche già utilizzano.
La validità del metodo potrebbe essere confermata dai numerosi campioni che la nazionale Belga sta sfornando in quest’ultimi anni.. e l’Italia nel frattempo cosa fa?? C’è chi lavora con un metodo e chi con un altro e chi con un altro ancora e chi con un altro ancora diverso.. e intanto il tempo continua a scorrere…

Dopo questa piccola premessa, veniamo al’esercizio. Esercizio che può essere proposto come messa in azione per tutte le categorie dell’Attività di Base.
La struttura dell’esercizio è quella che si vede nella figura che segue

Ideacalcio test 2

Formiamo 2 squadre e disponiamole e numeriamole come nel più “classico” gioco “Bandierina”.
Le due squadre sono quindi distanti circa 20m e si trovano all’interno della propria “area”, di circa 5-6m.

Al centro del campo sono posizionati 2-3 paletti, ci serviranno per una delle varianti che utilizzeremo in seguito.
Sulle 2 linee di fondo campo collochiamo 4-5 coni.

Al via dell’istruttore, questi mette nel mezzo una palla e chiama un numero.
I bambini corrispondenti al numero chiamato dovranno correre nel mezzo per contendersi il pallone.

Attenzione: In questo modo inseriremo 2 aspetti che reputo molto utili all’interno della scuola calcio, ossia il partire dalla stessa distanza per arrivare primi sul pallone conteso, volendo primeggiare sull’avversario e non essendo intimoriti dal possibile contrasto nel mezzo.

Giunti sul pallone, i due allievi avranno l’obiettivo di dirigersi verso l’area avversaria, senza entrarvi, per calciare il pallone ed abbattere uno dei coni della squadra avversaria (1punto). I due allievi potranno calciare da qualsiasi distanza, purchè non entrino nell’area avversaria.

Non appena la palla esce dal campo di gioco, l’istruttore chiama il numero successivo.

Varianti

-Coi più grandi possiamo inserire la palla nel mezzo con un passaggio a parabola
-Possiamo assegnare 1 punto extra nel caso si riesca a superare l’avversario con una determinata finta richiesta in precedenza (chiaramente deve essere già stata conosciuta e sperimentata dagli allievi)

-Ora inseriamo la variante dei paletti. Nel caso l’allievo in possesso di palla, riesca a toccare con la mano, uno dei paletti disseminati sul campo, guadagnerà la possibilità di entrare in conduzione all’interno dell’area avversaria

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://www.mobilesport.ch/wp-content/uploads/2011/11/Dribbeln.jpg