Scuola Calcio: Sistema 2-3-1, 3c1 in Fascia Articolo pubblicato per la prima volta su Ideacalcio nel Maggio 2013 e oggi aggiornato. L’esercitazione l’avevo sviluppata sul… Continua »

Scuola Calcio: Sistema 2-3-1, 3c1 in Fascia

Articolo pubblicato per la prima volta su Ideacalcio nel Maggio 2013 e oggi aggiornato. L’esercitazione l’avevo sviluppata sul campo con un gruppo di Pulcini all’ultimo anno.

L’esercizio l’avevo pensato sulla disposizione 3-2-1 che in fase di possesso diventa 1-4-1.

L’esercitazione comincia con un giocatore, nel mio caso il portiere, che trasmette ad (A) che si allarga.
Quest’ultimo, (A), esegue un controllo orientato di interno sx ad aprire ed entra nel rettangolo di gioco per affrontare il difensore (Nero).

Mentre (A) sta per entrare nel rettangolo, (C) si porta in appoggio (il “Play” nel nostro sistema).
A questo punto si sviluppa una situazione di 3c1 con diverse possibilità per concludere l’azione. L’attaccante (A) sarà coadiuvato da (C) che arriva in appoggio e da (B) che dovrà essere abile a non finire nel cono d’ombra del difensore.

Scuola Calcio 3v1 in fascia

L’azione a questo punto si può sviluppare con diverse soluzioni:
1) Il giocatore (A) serve (B), che esce sul lato fronte alla porta, per andare alla conclusione o al cross per (C) che segue l’azione;

Scuola Calcio 3v1 in fascia(2)

2) Il giocatore (A) serve (C) che può a sua volta:
* chiudere la triangolazione con (B) che esce in conduzione dal rettangolo. Possiamo permettere a (C) di poter giocare direttamente palla su (B) fuori dal rettangolo o obbligatoriamente all’interno di questo. Nel caso che possa giocare solo all’interno, comporterà un’attenta analisi per valutare la possibilità che (D) riesca o meno ad intercettare la palla. (B) a questo punto va alla conclusione personale o al cross per (C) che segue l’azione

* Il giocatore (C) non chiude la triangolazione con (B) ma esegue un controllo orientato verso la porticina alle sue spalle. (C) calcia di precisione nella porticina

Scuola Calcio 3v1 in fascia(3)

 

3) Il giocatore (A) supera (D) con un’azione personale e va alla conclusione uscendo sul lato alle sue spalle;

Note e Varianti

* Se il difensore recupera palla dovrà condurla fuori dal rettangolo sul lato fronte a lui (da dove è entrato -A-) e potrà essere contrastato solo da (A);

* Chi sbaglia (passaggio intercettato, controllo errato, contrasto del difensore) diventa il nuovo difensore;

* Eseguire l’esercizio anche sulla fascia opposta;

* Il difensore può essere attivo, semi-attivo o passivo

 

Credit Immagine: http://www.nemzetisport.hu/data/cikk/2/56/19/57/cikk_2561957/liverpool-fc-academy-soccer-camps-photo-10.jpg