Situazionale: 1c1 per i Cambi di Direzione, Transizioni e 2c1

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Situazionale: 1c1 per i Cambi di Direzione, Transizioni e 2c1

Nell’articolo di oggi presento una proposta estremamente semplice nella sua struttura ma altrettanto efficace. L’esercitazione è rivolta a tutte le categorie dell’Attività di Base, Primi Calci, Pulcini, Esordienti, e anche a quella Giovanissimi.

Gli obiettivi sono:

  1. allenare la situazione di 1c1. A seconda della fascia d’età con cui lavoriamo possiamo spostare il focus sulla Fase di Possesso o su quella di Non Possesso.
  2. allenare la situazione di 2c1 e di 1c2. Anche in questo caso possiamo spostare il focus sulla superiorità o sull’inferiorità numerica.
  3. stimolare i cambi di direzione
  4. stimolare la fase di transizione, difensiva e offensiva, legata alla reazione motoria. “Perdo palla, reagisco. Riconquisto palla, reagisco“.

Per le dimensioni del campo di gioco direi indicativamente un rettangolo 15×10 ma dipende dalla categoria e dalla qualità degli allievi.

L’Attaccante Nero entra in campo in conduzione, col difensore Blu che entra a contrastarne l’azione sul primo tocco dell’attaccante. Quest’ultimo dovrà condurre palla a meta su una delle 3 porticine dopo aver superato la linea di metà campo (bianca). In sostanza, Nero potrà condurre palla a meta sulle due porticine vicine alla partenza solamente dopo aver superato la linea mediana.

Focus per l’Attaccante:

  1. condurre palla forte
  2. entrare in campo puntando forte la porticina davanti a me
  3. superata la metà campo posso decidere di effettuare un cambio di direzione, tenendo presente la posizione del difensore, per dirigermi sulle due porticine dietro di me

Se il Difensore ruba palla dovrà riuscire a servire l’Appoggio esterno, giocatore Rosso, il quale entra in conduzione per avviare un 2c1 insieme al difensore. L’obiettivo di questi sarà condurre palla a meta in una delle due porticine collocate nei pressi della partenza.

Focus sul 2c1:

  1. Rosso entra in campo col primo controllo
  2. Rosso punta forte il nuovo difensore
  3. Attaccare entrambe le porticine e sfruttare la situazione di superiorità numerica

Credit Immagine: https://static1.squarespace.com/static/597df951414fb54a4c5668a5/597e5cfbb3db2bde61e1d131/597e6149bf629a06939045b6/1503951917053/two+boys+playing+one+vs+one.jpg?format=750w

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply