Portieri – Attività Agonistica: Allenamento numero 5 Quinto appuntamento con la sezione dedicata al mondo dei portieri dell’attività agonistica. Rubrica che ricordo essere curata dall’amico… Continua »

Portieri – Attività Agonistica: Allenamento numero 5

Quinto appuntamento con la sezione dedicata al mondo dei portieri dell’attività agonistica.
Rubrica che ricordo essere curata dall’amico Andrea Brunello, attuale allenatore del settore giovanile della Spal.

In questa esercitazione andremo a toccare ancora la presa centrale, la didattica del tuffo a mezz’altezza, la tecnica podalica e l’applicazione del gesto in forma dinamica.

Presupponendo come sempre un numero di portieri pari e 3 o 4, l’esercitazione sarà divisa in 3 stazioni; nella prima si para, nella seconda si riceve il passaggio e nella terza si passa la palla al mister per la fase dinamica.

Svolgimento

Portieri numero 5 bis

1- Il portiere (A) eseguirà una presa centrale su conclusione del compagno (B);
2- Successivamente il ragazzo andrà ad eseguire un tuffo a mezz’altezza (con ancora la palla in mano) andando ad orientare la seconda palla lanciata da (C) e colpita da (A) dopo il rimbalzo di quest’ultima scavalcando il nastro (esclusivamente per non far trascinare le gambe a chi esegue il tuffo) verso il portiere (D) che riceverà il pallone (se correttamente indirizzato). Eseguito ciò il portiere (A) restituirà la palla che aveva in mano a (C);

3- Il portiere (D) passerà la palla al mister che eseguirà un tiro in porta al compagno (A). Il portiere (A), dopo il tuffo per tornare in posizione centrale, eseguirà un rotolamento (o capovolta) sul nastro in attesa di eseguire un secondo tuffo sulla palla calciata dal mister

Il cambio dei ruoli avviene in modo circolare, come ormai di consueto.

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio

Credit Immagine: http://i.telegraph.co.uk/multimedia/archive/03079/martinez_3079538b.jpg