Portieri – Attività di Base: Allenamento numero 16 Ben ritrovati con la rubrica “Sezione Portieri”. Rubrica curata da Andrea Brunello, preparatore dei portieri del settore… Continua »

Portieri – Attività di Base: Allenamento numero 16

Ben ritrovati con la rubrica “Sezione Portieri”. Rubrica curata da Andrea Brunello, preparatore dei portieri del settore giovanile della Spal.
Come per la passata stagione, il venerdì sarà il giorno dedicato al mondo dei nostri numero 1, alternando, di settimana in settimana, un esercizio per l’attività di base ad uno per i più grandi.
Siamo quindi arrivati al sedicesimo appuntamento dedicato ai nostri “piccoli numeri uno”.

Eccoci ancora con i nostri piccoli portieri all’interno di una seduta di allenamento che ha come obiettivo centrale la presa, il rilancio con le mani nelle diverse forme, mentre come obiettivo secondario la coordinazione (che tanto secondario non è) e gli spostamenti in porta.

Nello specifico si tratta di un’esercitazione che tocca tutti questi punti con opportune varianti:

portieri-numero-16-bis

1. Il portiere A esegue una serie di appoggi all’interno dei cerchi (optate voi per la modalità di esecuzione in base al livello dei vostri ragazzi ovviamente) e si posizionerà in postura di base di fronte al portiere B

2. Il portiere B a questo punto effettuerà il rilancio con le mani verso il portiere C posto lateralmente che controllerà la palla; durante la transizione della palla il portiere A effettuerà uno spostamento ricercando la posizione corretta per ricevere il tiro dal portiere C

3. Una volta controllato il pallone, C effettuerà una conclusione centrale (alta o bassa in base a come ha ricevuto il pallone) per stimolare la presa in A.

Alcune considerazioni:

• Quale tipo di rilancio effettuare? Si possono eseguire entrambi, rasoterra o a bilanciere, che corrisponderanno a diversi tipi di prese successive

• Quale presa effettuare? In base al tipo di rilancio vi è un adattamento, se ad es il rilancio verrà effettuato rasoterra C controllerà la palla e calcerà per una presa centrale bassa, se il rilancio sarà a bilanciere C riceverà la palla in mano (in teoria) e calcerà per una presa centrale alta o a incasso

• Quale tipo di spostamento? Io ho cercato di stimolare entrambi, con palla giocata rasoterra ho dato l’input di provare uno spostamento con passo laterale, mentre con palla in volo ho cercato lo spostamento in passo incrociato. Sappiamo bene che i due casi possono anche svilupparsi in modo opposto, ma ora è troppo presto per porre troppe differenziazioni.

Credit Immagine: http://3.bp.blogspot.com/-VeyeKBaeE8A/UQKZWaCbxiI/AAAAAAAABOU/dCCHCvU3KwU/s1600/DSC_3103.JPG