Portieri – Attività di Base: Allenamento numero 4 Nell’articolo di oggi vedremo il quarto articolo dedicato al “Mondo dei Portieri dell’attività di base”. Come ho… Continua »

Portieri – Attività di Base: Allenamento numero 4

Nell’articolo di oggi vedremo il quarto articolo dedicato al “Mondo dei Portieri dell’attività di base”.
Come ho scritto negli articoli precedenti, la rubrica è curata dall’amico Andrea Brunello, attuale allenatore dei portieri della Spal.

In questa esercitazione andremo a toccare ancora la presa centrale (seguendo la programmazione finchè l’elemento tecnico non viene consolidato dal bambino), il rilancio con le mani (abbinata allo sviluppo della differenziazione motoria), la tecnica podalica e il contatto con il terreno.

Presupponendo un numero di portieri pari a 3 o 4, le stazioni di esercizio sono due: nella prima il portiere para mentre nella seconda si esegue coordinazione
e conclusione in porta.

Svolgimento

Portieri numero 4

1. Il portiere A entra nei cerchi ricercando la posizione di attesa corretta, pronto a ricevere la palla calciata dal mister per una presa centrale;

2. Appena presa la palla, il bambino cercherà di eseguire un rilancio rasoterra con le mani al compagno B che attende la palla all’interno della porta costituita dai due coni (rilancio corretto se l’attraversa);

3. Appena riceve palla (con piedi o mani scelta libera) il portiere C (che attendo il suo turno nella stessa stazione del compagno B) inizia la parte coordinativa eseguendo una serie di appoggi (come sempre decisi in base al livello dei bambini) all’interno della scaletta. Il portiere B quando riceve palla deve orientarla all’interno del quadrato centrale dosandone l’intensità (differenziazione motoria) per mettere nelle condizioni il portiere C di concludere in porta al termine del precorso coordinativo.

Il cambio dei ruoli avviene sempre in modo circolare: chi ha parato va a ricevere il passaggio, chi ha lanciato la palla nel quadrato va a tirare e chi ha tirato si
prepara in porta.

Le varianti sono molteplici, sia per quanto riguarda la parte coordinativa sia per quanto riguarda la conclusione in porta (obbligatoriamente rasoterra o
mezz’altezza, con palla in mano, ecc…); sono scelte decise, come tutte le attività proposte, in base a chi abbiamo di fronte, le quali possono cambiare anche in corso d’opera.

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio

Credit Immagine: http://www.tottenhamhotspur.com/uploadedImages/Shared_Assets/Images/News_images/SEASON_13-14/Generic_pix/socc_school_gk730.jpg?n=4903&targetTypeID=HighResNewsImage