Partita a Tema su “Campo Tubolare”: Scaglionamento Offensivo e ricerca del Dentro-Fuori

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Partita a Tema su “Campo Tubolare”: Scaglionamento Offensivo e ricerca del Dentro-Fuori

Nell’articolo di oggi presento un’esercitazione che ho utilizzato con un gruppo di Giovanissimi Professionisti e che può essere rivolta a tutte le categorie dell’attività agonistica, nonché anche a quella Esordienti. Va detto fin da subito che l’esercizio è una variante di un’altra Partita a Tema che avevo pubblicato poco tempo fa e che potete rivedere a questo Link

Si tratta di una Partita a Tema che prende spunto da diverse regole di altre partite a tema che avevo già utilizzato, nonché da un’idea di Thomas Tuchel durante la sua esperienza al Borussia Dortmund.

Proprio da quest’ultimo ho preso spunto per la struttura del campo. L’idea è quella di predisporre un terreno di gioco di forma tubolare, molto stretto e molto lungo. L’indicazione, per la larghezza del campo, è quella di non spingersi oltre i 15-20 metri. Per la lunghezza dipende dal numero di giocatori coinvolti ma io ho lavorato sui 40metri, dividendo orizzontalmente il campo in quattro zone.

Le quattro zone rappresentano le rispettive zone di difesa, attacco e le due 3/4 campo, difensiva e offensiva.

Giocatori necessari: minimo 14, massimo 20.

Formiamo due squadre, per un 5c5 o un 6c6 e posizioniamo due porte difese dai portieri. Sull’esterno del campo giocano due Jolly (Rossi).

I giocatori si possono muovere liberamente su tutto il campo.

I 2 Jolly laterali si possono muovere lungo tutta la linea, ad eccezione della rispettiva zona difensiva (non possono scendere a ricevere palla nel settore esterno di difesa). I Jolly giocano a 1 tocco ma possono segnare.

Per gli altri giocatori: 2 tocchi in difesa e nelle due zone centrali, liberi in attacco.

L’obiettivo è il gol nella porta avversaria dopo aver trovato un passaggio su ognuna delle 4 zone. In fase di possesso bisognerà quindi scaglionarsi a diverse altezze per dar modo alla palla di progredire in avanti. Questo ci garantirà anche la possibilità di giocare a 1 tocco, alternando gioco avanti-indietro-avanti.

Osservazione“se al centro sono chiuso allargo il gioco sull’esterno sfruttando la presenza dei Jolly (ricerca del dentro-fuori)”. Il vantaggio di posizionare i Jolly in ampiezza è quello di sapere sempre dove trovare due soluzioni aperte e prive, molto probabilmente, di opposizione. Aprire il gioco sull’esterno mi permette di muovere l’avversario e di creare spazi tra le sue linee.

Credit Immagine: http://www.fcwichita.com/wp-content/uploads/2017/02/Deri1-640×360.jpg

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply