Partita a Tema: Velocità Decisionale, Transizioni e Conclusioni

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Partita a Tema: Velocità Decisionale, Transizioni e Conclusioni

Nell’articolo di oggi presento un’esercitazione che ho utilizzato col mio gruppo di Giovanissimi e che, a partire dalla categoria Esordienti, ritengo validissima per tutte le categorie. Si tratta di una Partita a Tema che “nasce” dalla fusione di regole contenute in altre partite a tema che ho pubblicato e proposto in passato e nel corso di questa stagione.

Gli obiettivi sono molteplici e contenuti nelle regole del gioco e nella struttura del campo di gioco:

  1. velocità decisionale (pensare e agire in fretta; ancor prima di ricevere la palla)
  2. incentivare le conclusioni in porta in situazione
  3. transizioni
  4. attacco preventivo e difesa preventiva
  5. tra i sotto-obiettivi: smarcamento e passaggio

Per le dimensioni del campo di gioco non do grandi riferimenti, perché essendo una proposta adattabile al numero di giocatori a disposizione, le dimensioni variano in base al numero di partecipanti. Consiglio però di predisporre un campo di forma “tubolare”, stretto e lungo. Al suo interno posizionare alcune sagome per formare alcune linee. Le sagome incentiveranno lo smarcamento e la ricerca costante di linee di passaggio sicure.

Giocatori necessari: minimo 16, ma ancor meglio se sono di più.

Formiamo tre squadre da 4-5-6 elementi ciascuna e schieriamo almeno 2 Jolly, meglio 3 se non addirittura 4. Infine schieriamo due portieri a difesa delle due porte.

Due squadre si dispongono all’interno, così come i Jolly (Rossi) mentre la terza squadra (Gialli) si posiziona all’esterno nel ruolo di Assistenti. Gli assistenti verranno numerati e saranno in possesso di diversi palloni ciascuno.

Compiti alternati per le due squadre all’interno.

Squadra Nera: è coadiuvata dai Jolly sia in Fase di Possesso sia in Fase di Non Possesso (I J giocano solo con la squadra Nera). Jolly e Neri giocano tutti a 1 tocco per segnare nella porta avversaria. La squadra Nera giocherà quindi in superiorità numerica ma lo farà a 1 tocco.

Fondamentale sarà lo scaglionamento offensivo, il posizionarsi a differenti altezze per non togliere soluzioni di passaggio al portatore. Il giocare a 1 tocco obbligherà inoltre Neri e Rossi a vedere e a pensare la giocata prima di entrare in possesso della sfera. Le diverse linee di sagome non faranno altro che ostacolare ulteriormente il loro obiettivo.

Squadra Blu: gioca in inferiorità numerica ma a tocchi liberi per segnare nella porta avversaria. Ogni volta che la palla esce viene rimessa in gioco da un Assistente. Gli Assistenti giocano solo con la squadra Blu. Questi, come detto, sono numerati e quando la palla esce, sarà il numero (1) a rimettere in gioco la sfera. Quando uscirà nuovamente toccherà al numero (2) e via dicendo. Gli assistenti cercheranno di servire il giocatore Blu meglio posizionato in campo (possibilmente, quello con le maggiori possibilità di segnare).

In caso di gol si riparte dal proprio portiere.

Le squadre ruotano nei vari ruoli a tempo (3′).

Chi perde ogni ripetizione “pompa”.

Credit Immagine: https://www.youtube.com/watch?v=V8Gj1KtdEtc

Share.

About Author

Diego Franzoso

Leave A Reply

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.