Partita a settori: Sfruttare e generare la superiorità numerica per attaccare la zona cieca Premessa In figura non sono riuscito a dare le giuste proporzioni,… Continua »

Partita a settori: Sfruttare e generare la superiorità numerica per attaccare la zona cieca

Premessa

In figura non sono riuscito a dare le giuste proporzioni, mi sarebbe servito più spazio. Quindi non fatevi ingannare dall’immagine che potrebbe non rendere l’idea.

Svolgimento

Il campo viene diviso come da figura. L’ampiezza del campo è di circa 30m mentre in lunghezza viene diviso in diversi settori.
In zona 1, 20m circa, posizioniamo una porta difesa dal portiere, 3 difensori e 1 centrocampista. Questi giocano contro 3 attaccanti

Partita a Settori Generare e Sfruttare la sup. numerica

NOTA: Se troviamo particolari difficoltà nel mantenere il possesso, aggiungiamo 1 difensore, portandoli quindi a 4 + il centrocampista e chiaramente il portiere

Abbiamo poi una zona franca, di circa 10m, in cui posizioniamo 2 sagome laterali come da figura.
Abbiamo poi una zona 3 in cui giocano 3 attaccanti e 3 difensori ed infine una zona cieca (spazio tra la linea di fondo avversaria e la linea di difesa avversaria) di circa 20m in cui posizioneremo una porta difesa dal portiere

La squadra gialla “comanda” l’esercitazione, mentre i blu fanno da avversari e hanno obiettivi differenti.
I 3 difensori e il centrocampista in zona 1, coadiuvati dal portiere, avranno l’obiettivo di mantenere il possesso palla per raggiungere un bonus prestabilito. Bonus che può variare a seconda del livello tecnico-tattico del gruppo ma anche dall’impronta che vuole dare il mister all’esercitazione.

NOTA: Se vorrà prediligere la circolazione di palla all’interno del reparto difensivo aumenterà il numero di passaggi necessari per raggiungere il bonus. Se invece si vorrà prediligere l’attacco della profondità richiederà un minor numero di passaggi. Andrei quindi dai 4 agli 8

Se i blu recuperano palla in zona 1 dovranno segnare nella porta difesa dal portiere.
L’obiettivo successivo per la squadra gialla è quindi quello di verticalizzare in zona 2 o cercare l’inserimento di un difensore laterale.
Vediamo ora alcune possibili soluzioni

Ricerca dell’1-2 tra difensore laterale e centrocampista a prendere in mezzo la sagoma nella zona neutra

Partita a Settori Generare e Sfruttare la sup. numerica(2)

Verticalizzazione per una delle punte che si muove sul corto e che volendo può anche entrare in zona neutra, al contrario dei difensori che invece non possono farlo.
Scarico della punta e punte esterne che decidono come muoversi. Possibilità di attaccare direttamente la zona cieca o di creare spazio per l’inserimento del terzino sul lato forte

Partita a Settori Generare e Sfruttare la sup. numerica(3)

Arrivati in zona 3 verrà a crearsi un ulteriore 5v3, infatti si inseriranno il centrocampista giallo e il difensore laterale sul lato forte. A questo punto i gialli potranno ricercare un’azione manovrata o una giocata improvvisa per attaccare la zona cieca, possibilmente ricercando

-passaggio filtrante
-1-2
-scavetto
-o un azione personale

Partita a Settori Generare e Sfruttare la sup. numerica(4)

Possibilità inoltre per i gialli di concludere direttamente dalla zona 2 se i blu non portano pressione. I difensori blu non potranno difendere lo spazio alle loro spalle, quindi non potranno difendere oltre le 3 sagome.
Se i blu recuperano palla potranno spingersi fino all’interno della zona neutra per poi verticalizzare per i propri compagni in zona 1 che dovranno sfruttare la probabile sup. numerica per segnare nel minor tempo possibile

NOTE E OSSERVAZIONI

L’esercitazione mi piace e l’ho pensata perchè si generano diverse situazioni di gioco, come:

-mantenimento del possesso palla in sup.numerica, con l’aiuto di un centrocampista, nel reparto difensivo
-creazione di una palla aperta in zona 1 o in zona neutra
-movimenti combinati delle 3 punte in zona 2
-inserimento dei difensori laterali
-generare la superiorità numerica in zona d’attacco
-organizzare un’azione di pressing da parte dei 3 attaccanti blu
-difesa della profondità e marcamento da parte dei 3 difensori blu
-transizione negativa e positiva sul recupero palla da parte dei blu e conseguente perdita del possesso da parte dei gialli

-L’esercitazione l’ho sviluppata con i 3 difensori perchè avevo i giocatori “contati” quando l’ho proposta ma potrebbe riuscire meglio coi 4 difensori + il centrocampista, lasciando così più libertà d’azione e di spinta ai 2 difensori laterali (terzini)

-Consiglio di ruotare i giocatori nei 2 compiti, a meno che non si voglia far svolgere a determinati giocatori solo determinati compiti

-Possibilità per i gialli di verticalizzare anche direttamente dalla zona neutra se si vengono a creare le condizioni per farlo

-Per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio

Credit Immagine: http://backuniverso.fullycommerce.com/wp/wp-content/uploads/2013/05/calcio-600×286.jpg