Partita a Tema: Attaccare la Profondità coi Tagli degli Esterni Nell’articolo di oggi presento una partita a tema che ho portato sul campo col mio… Continua »

Partita a Tema: Attaccare la Profondità coi Tagli degli Esterni

Nell’articolo di oggi presento una partita a tema che ho portato sul campo col mio gruppo di Allievi.
L’obiettivo dell’esercitazione è legato all’attacco della profondità, stimolando in particolare i tagli dei due esterni d’attacco di quello che potrebbe essere un 433 o un 4231 ad esempio.

La “chiave” (se così possiamo chiamarla) della proposta è legata alla struttura del campo di gioco, un Ottagono.

partita-a-tema-tagli-convergenti-e-attacco-della-profondita

A questo punto formiamo due squadre che giocheranno per il medesimo obiettivo.
Io ho scelto di schierare 2 (J) che giocano sempre con la squadra in possesso; questo per agevolare la fase offensiva e ricercare con buona frequenza uno specifico comportamento.

L’obiettivo, come ho detto, è quello di attaccare la zona di meta avversaria, spazio delimitato giallo.
Potranno attaccare la profondità le 3 punte e i rispettivi centrocampisti.

Ogni squadra dispone di due ali che agiscono in una zona delimitata (vedi figura) in cui i difensori non possono entrare; in questa zona si gioca a 2 tocchi.

Possibilità di interscambio tra esterno di difesa (che si porta nella zona) e ala che viene dentro al campo a giocare.

Osservazioni e Varianti

* possiamo vincolare o meno il numero di tocchi. In una prima fase meglio giocare a tocchi liberi probabilmente
* le ali, durante la fase di mantenimento, possono partecipare al possesso (rimanendo comunque nel loro settore)

* il numero minimo di giocatori necessari è 14
* la difesa può scappare a difesa della propria zona di meta solo nel momento della rifinitura (non prima)

* in un secondo momento, possiamo permettere ai difensori di entrare a contrastare gli esterni d’attacco nel loro settore
* in questa seduta non avevo a disposizione i portieri. Quello che mi interessava stimolare era slegato dall’obiettivo della finalizzazione. Tuttavia possiamo inserire una porticina in cui concludere o una porta difesa dal portiere (sulla linea di fondo campo)

* attenzione alle dimensioni della zona di meta. Ne troppo grande ne troppo piccola. In uno o nell’altro caso l’obiettivo potrebbe risultare troppo semplice (soprattutto in assenza di portieri) o troppo complicato

Focus:
* leggere la palla aperta
* timing tra attacco profondità e inserimento

Credit Immagine: http://i.dailymail.co.uk/i/pix/2016/07/06/20/3603487B00000578-0-image-a-11_1467832967242.jpg