Partita a Tema: alleniamo il mantenimento del possesso palla finalizzato all'attacco della profondità

Partita a tema: Allenare l’attacco della profondità

Le dimensioni del campo di gioco variano a seconda del numero di giocatori a disposizione.
Per un 6v6 consiglio di svolgere l’esercitazione su metà campo, con 2 zone esterne di 15m e con una zona centrale di conseguenza più ampia che profonda. Questo (poca profondità in zona centrale) ci permette di ricercare un maggior numero di verticalizzazioni.

Sulle 2 linee di fondo campo è possibile posizionare 2 porte regolamentari difese dai portieri (come da figura) oppure 3 porticine poste 2 esternamente e 1 centrale (in assenza dei portieri)

Vengono poi posizionate 4 sagome (possono essere utilizzati anche 4 semplici paletti) in prossimità delle due ” zone di meta”, a fungere da linea difensiva per ostacolare alcune linee di passaggio e per rappresentare la linea del fuorigioco

admin-ajax.php

Nella zona centrale si disputa quindi una partita con l’obiettivo di mantenere il possesso palla, coadiuvati anche dal proprio portiere. L’obiettivo finale è quello di creare le condizioni per una palla aperta con successiva verticalizzazione per un compagno che coi tempi e coi modi corretti attacca la profondità per ricevere e per poi concludere all’interno della zona di meta avversaria.

-C’è la regola del fuorigioco (inserimento coi tempi corretti quindi)
-Non si può attaccare la profondità con una corsa in verticale (modi corretti); utilizzare i tagli visti nell’articolo precedente: taglio convergente, taglio alle spalle del difensore, corsa in orizzontale e attacco della profondità..
-Massimo 2 tocchi per concludere