Situazione di Gioco di 2v1 con numerosi step..

Situazione di gioco: doppio 2v1 con transizione e con diverse varianti

Si posizionano 2 porte e 1 rettangolo centrale 20×10 diviso in 2 metà (quindi 2 quadrati 10×10 adiacenti). Entrambe le porte sono posizionate a circa 15m dal rettangolo. La distanza può comunque variare a seconda della categoria a cui viene proposto l’esercizio. Maggiore l’età, maggiore la distanza dal rettangolo alla porta.

I 2 attaccanti bianchi partono da una posizione centrale per poi allargarsi o sovrapporsi, a loro la libera scelta. 2 difensori, (D1) e (D2) sono posizionati come da figura

Situaz. di gioco 2v1 con evoluzioni

Il primo step
è quello nella prima figura. I 2 attaccanti dovranno superare i 2 difendenti che si potranno muovere solamente ORIZZONTALMENTE sulla loro rispettiva linea. All’uscita del secondo quadrato l’attaccante in possesso calcia immediatamente in porta

Il secondo step
il primo difensore, (D1), si potrà muovere su tutto il suo quadrato; mentre (D2) solo orizzontalmente. All’uscita del secondo quadrato l’attaccante in possesso calcia immediatamente in porta

Il terzo step
il primo difensore, (D1), si potrà muovere solamente orizzontalmente, mentre (D2) si potrà muovere su tutto il suo quadrato. All’uscita del secondo quadrato l’attaccante in possesso calcia immediatamente in porta

Il quarto step
(D1) e (D2) possono muoversi entrambi nel loro rispettivo quadrato. All’uscita del secondo quadrato l’attaccante in possesso calcia immeditamente in porta

Il quinto step
(D1) e (D2) possono muoversi liberamente su tutto il rettangolo (diventa quindi un 2v2), potendo uscire anche dal loro quadrato, ma non dal rettangolo. All’uscita del secondo quadrato l’attaccante in possesso calcia immediatamente in porta. Sesto step: Possiamo inserire o meno la regola che se uno dei 2 difensori viene saltato non potrà più intervire.

Il motivo delle 2 porte è presto spiegato. Se il difensore recupera palla va all’1v2 per cercare di segnare nella porta degli attaccanti. Potrà calciare anche da dentro il rettangolo. Oppure possiamo mettere la regola che dovrà per forza uscire dal rettangolo per poter calciare in porta.
Negli ultimi step, coi difensori liberi di muoversi su tutto il rettangolo, se questi recuperano palla vanno al 2v2 per segnare

Possiamo cambiare i difensori a tempo o dopo un numero prestabilito di recuperi palla. O ancora, possiamo cambiare il difensore che recupera palla con l’attaccante che l’ha persa.

NOTA: per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio, seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio