Situazioni di Gioco: dal 2v1 al 3v2, la Transizione Premessa L’esercizio prende spunto da una proposta del settore giovanile del Chelsea. La proposta è a… Continua »

Situazioni di Gioco: dal 2v1 al 3v2, la Transizione

Premessa

L’esercizio prende spunto da una proposta del settore giovanile del Chelsea.
La proposta è a mio avviso indicata a partire dalla categoria Pulcini e può essere utilizzata con le restanti categorie.
Coi più grandi mi concentrerei soprattutto sul lavoro sulla transizione

Svolgimento

Si inizia con una situazione di 2v1, coi 2 attaccanti blu impegnati ad attaccare il giocatore rosso per segnare nella porta difesa dal portiere.

Dal 2v1 al 3v2

Al termine dell’azione, il mister gioca palla sul difensore che, ricevuta palla, attacca nell’altro settore per un 3v2.

Le mie Varianti:

-se il difensore ruba palla va alla transizione positiva servendo uno dei 2 compagni nell’altro settore (gli attaccanti blu possono essere attivi o meno per contrastare la sua azione finchè la palla rimane all’interno del proprio settore)

-se i blu fanno gol ricevono un altro pallone e giocano un nuovo 2v1 contro un altro difensore

-coi più grandi possiamo lavorare anche su un iniziale 3v2 che poi diventa un 4v3 nell’altro settore

-in assenza dei portieri lo possiamo svolgere con una o due porticine per il gol o per la meta

-trasformato in un 3v2 e 4v3, possiamo posizionare delle sagome sulla linea mediana. I difensori, sul recupero palla, dovranno cercare un’immediata verticalizzazione trovando una linea di passaggio libera, in favore dei propri compagni nell’altro settore. I difensori rossi dovranno salire velocemente per coadiuvare l’attacco dei compagni, mentre i difensori blu attenderanno all’altezza dei 2 coni e potranno accorciare in avanti solo a verticalizzazione avvenuta

Dal 2v1 al 3v2(2)

Note:

-Coi più grandi lavorerei per ruoli specifici, mentre coi più piccoli ruoterei tutti in tutti i ruoli-

-L’azione termina quando la palla esce, c’è il gol o sulla parata (bloccata) del portiere

-Richiedere agli attaccanti di portare a termine l’azione il più rapidamente possibile, ricercando un’azione veloce e rapida. Prerequisito fondamentale sarà la ricerca di una grande mobilità

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://it.uefa.com/MultimediaFiles/Photo/competitions/Comp_Matches/02/01/88/98/2018898_w2.jpg