Situazione di Gioco: Alleniamo il Ripiegamento Difensivo, di Francesco Spanò

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Situazione di Gioco: Alleniamo il Ripiegamento Difensivo, di Francesco Spanò

Oggi sono a pubblicare una proposta dell’amico Francesco Spanò.
Con Francesco ci sentiamo spesso e scambiamo numerose idee. D’altronde si sa, il confronto è sempre un’opportunità importante per crescere e arricchire le proprie idee.

L’esercitazione la trovo davvero interessante perché si presta a diverse varianti e perché va ad allenare un concetto molto importante nel calcio moderno, il ripiegamento difensivo.
Gli obiettivi che Francesco indica sono:

* Obiettivi Tecnici: ricezione e passaggio (aggiungerei anche il tiro in porta, seppur secondario)
* Obiettivo Tattico: adattamento alla velocità del gioco (sfruttare la superiorità), ampiezza/profondità e ripiegamento

Allenare il ripiegamento difensivo di Francesco Spanò

L’esercizio parte con il portiere che gioca palla all’attaccante dando vita ad un 1c1 (1cP) in cui il secondo avrà come obiettivo il gol nella porta difesa dal Portiere.
Con palla in gol, fuori o parata, il mister gioca un secondo pallone ad uno dei tre giocatori Blu nell’altra metà campo, dove vi è un’iniziale situazione di 3c2 (in favore dei Blu).

L’attaccante Rosso che aveva calciato in porta nell’altra metà campo, dovrà ripiegare velocemente per aiutare i propri compagni e difendere in parità numerica (3c3).
Sull’eventuale recupero della palla da parte dei Rossi, questi potranno contare sull’aiuto del proprio Portiere per segnare nella porta avversaria.

Francesco poi suggerisce una variante da adottare anche per le categorie più piccole della Scuola Calcio.
Come si vede nella figura che segue, si tratta di un 2c1+ 1 attaccante in ripiegamento. Le regole e le modalità sono le stesse viste precedentemente.

Allenare il ripiegamento difensivo di Francesco Spanò(2)

Alcune mie personali Varianti (Franzoso Diego):

  1. vincolare la conclusione dell’attaccante Rosso
  • di prima
  • dopo un controllo
  • zonare la porta, il gol vale solo in un determinato spazio
  1. vincolare l’azione degli attaccanti
  • il gol vale solo entro X secondi
  • massimo 3-4 passaggi
  • vincolare il numero di tocchi

Credit Immagine: http://www.modenaonline.info/sites/default/files/sassuolo_2.jpg

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply