Small Sided Games - il 3v3 con transizione più una possibile variante..

Small Sided Games: 3v3 con Transizione

Premessa

L’esercitazione che segue è presa dal calcio a 5 e adattata al calcio a 11. Io poi ho solo inserito la variante per lavorare su superiorità ed inferiorità numerica

Svolgimento

Campo di gioco: le dimensioni per un 3v3 sono quelle di un normale campo da calcio a 5, circa 25×15
Giocatori coinvolti: almeno 12 più 2 portieri

L’esercizio inizia con un 3v3 all’interno con obbligo di passaggio sul cambio colore. Quindi si gioca in forma passiva trasmettendo palla al colore diverso dal nostro.Possiamo lavorare a 2 tocchi obbligatori o lasciar libertà di giocare anche a 1 tocco

Al fischio del tecnico, la squadra in possesso attacca una delle 2 porte e l’altra squadra difende.

Small Sided Games Mini Partita 3v3 con transizione

ATTENZIONE: la squadra in possesso ha 2″ per orientare il suo attacco. Esempio, al fischio l’attaccante è orientato verso una porta ma vedendo spazio alle sue spalle decide di cambiare direzione e di attaccare la porta alle sue spalle. Può farlo una sola volta.

La squadra in difesa dovrà reagire prontamente per difendere la porta scelta dall’attacco e in caso di recupero palla dovrà attaccare la porta avversaria.
Il gioco dura 1′. Ogni volta che la palla esce si riparte dalla rimessa in gioco del portiere per la squadra che ne è in possesso. In caso di gol l’azione termina

Al termine del minuto di gioco escono i 6 giocaroti e ne entrano altri 6 per la trasmissione sul cambio colore.

La Variante che ho inserito serve per lavorare su superiorità ed inferiorità numerica

Small Sided Games Mini Partita 3v3 con transizione(2)

Lavoriamo con alcuni Jolly e posizioniamoli fuori all’altezza del centrocampo, in possesso di palla.
L’inizio del gioco è simile al precedente, trasmissione sul cambio colore e al fischio chi è in possesso attacca una delle 2 porte. Non appena la palla esce o in caso di gol, il Jolly trasmette palla alla squadra che non era in possesso nell’azione appena conclusa e si sviluppa un 4v3 col Jolly che entra in campo.

Nel caso l’altra squadra riesca a recuperare può giocare col Jolly. Quest’ultimo gioca solo con la squadra in possesso. Dal momento che entra il Jolly in campo, l’azione dura al massimo 1′. Se la palla esce si riparte dalla rimessa del portiere della squadra in possesso, mentre in caso di gol l’azione termina subito.

OSSERVAZIONI

– Il “trucco” dell’esercizio sta nell’occupazione efficace dello spazio durante la prima trasmissione sul cambio colore. Vanno difese anticipatamente entrambe le porte, non lasciando totale libertà nemmeno su una delle due. Il tecnico potrà fischiare in qualsiasi momento e quindi non sapremo nè chi attacca e nè chi difende e nemmeno su quale porta lo farà..

Puoi rimanere aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla

pagina Facebook di Ideacalcio

che trovi qui

Credit Immagine: http://www.tcpanda.it/wp-content/uploads/2011/05/P1070357bis.jpg