SSG: “Costruzione, Mantenimento, Affondo” Nell’articolo di oggi presento un’esercitazione che ho utilizzato con un gruppo di Giovanissimi Professionisti e che può essere rivolta a tutte… Continua »

SSG: “Costruzione, Mantenimento, Affondo”

Nell’articolo di oggi presento un’esercitazione che ho utilizzato con un gruppo di Giovanissimi Professionisti e che può essere rivolta a tutte le categorie del settore agonistico, prime squadre comprese.

Si tratta di uno Small Sided Games che ha l’obiettivo di allenare alcuni principi di gioco che danno forma al nostro modello di gioco, in particolare quelli legati alla fase di attacco organizzato e alla transizione positiva.

In questa seduta avevamo a disposizione 20 giocatori e abbiamo lavorato simultaneamente su due campi di gioco.

Le dimensioni dello spazio di gioco non ve le so dire con esattezza, vado sempre ad occhio, valutando il numero di giocatori che impiegherò e il giorno della settimana in cui operiamo. L’ultimo criterio da non trascurare è la qualità dei giocatori con cui lavoriamo.

Il campo viene diviso in 4 zone (vedi figura): una zona di difesa, una zona centrale, un corridoio laterale nella zona centrale e un settore d’attacco.

Formiamo due squadre da 4 giocatori, scegliamo un Jolly per il ruolo di “Laterale” e un portiere che fungerà da secondo Jolly.

Regole:

*Tutti i settori devono sempre essere occupati da almeno 1 giocatore;
*Interscambi liberi tra tutti gli elementi in fase di possesso (purchè in ogni settore via sia sempre almeno un elemento – attenzione – il portiere è un giocatore a tutti gli effetti);
*Un centrocampista si può abbassare in zona di costruzione e uno avversario può alzarsi a contrastarlo;
*Il difensore può conquistare la zona centrale del campo in conduzione per creare superiorità numerica (Principio: “conduco per provocare”).
*Realizzare almeno 8 passaggi prima di poter segnare da qualsiasi zona;
*Tocchi liberi.
*Un giocatore avversario può portar pressione nel corridoio laterale

Principi di Gioco:

In Fase di Possesso:

  1. ricerca mobilità mediante interscambi di posizione;
  2. creare ulteriore superiorità numerica nella prima zona di costruzione facendo abbassare un centrocampista o il Laterale, con successivo movimento di compensazione in fascia
  3. pazienza è la parola d’ordine
  4. creare superiorità numerica nella zona centrale del campo mediante la conduzione del difensore centrale
  5. in zona di finalizzazione, smarcamento per ricevere o per creare spazio per l’inserimento dei compagni

In Fase di Transizione Positiva:

  1. consolidare velocemente il possesso giocando sul portiere o sul Laterale, i due giocatori che probabilmente saranno privi di pressione avversaria;

Credit Immagine: http://zonacero.com/sites/default/files//styles/1260×720/public/2017/9/04/foto_detalle/jorge_sampaoli.jpg?itok=TCyM-n-a