Competizione a Stazioni: Rapidità Vs Tiro in porta Nell’articolo di oggi presento un esercizio che ho portato sul campo col mio gruppo di Allievi in… Continua »

Competizione a Stazioni: Rapidità Vs Tiro in porta

Nell’articolo di oggi presento un esercizio che ho portato sul campo col mio gruppo di Allievi in una seduta del venerdì.
La proposta è adattabile a partire dalla categoria Esordienti fino al “mondo degli adulti”.

L’intento era quello di allenare la conclusione in porta e la rapidità, svolta quest’ultimo a “secco”.
Ho pensato quindi di formare due squadre e metterle in competizione tra loro per aumentare competitività e impegno.

Per il buon esito dell’esercizio è quasi indispensabile disporre di un assistente (allenatore o quanto meno un dirigente che conteggi il numero di gol segnati).

Rapidità Vs Tiro in porta

Formiamo 2 squadre e assegnamo loro compiti differenti.
La squadra bianca comincia al tiro in porta, secondo le seguenti modalità:

1) auto-passaggio all’esterno dell’ostacolino e tiro in porta. Dopo 5 gol (di squadra) si passa allo step successivo.
2) scavino sull’ostacolo e tiro in porta dopo 1 o al massimo 2 rimbalzi. Dopo 5 gol si passa allo step successivo (al decimo gol di squadra in sostanza).
3) si posiziona un compagno di fianco all’ostacolo; 1-2 col compagno e tiro in porta. Dopo 5 gol si ricomincia dallo step iniziale.

In pratica ogni 5 gol si passa allo step successivo.

Nel frattempo l’altra squadra esegue 4 ripetizioni (il numero è comunque variabile) su ciascuna delle 3 stazioni:

Stazione 1) skip alto 2 appoggi su 2 over, skip basso 2 appoggi su 2 aste a terra e sprint 5m.
Stazione 2) con un saltello supero l’ostacolo, tenendo le gambe tese e senza piegare le ginocchia. Saltello di “scarico” all’uscita e sprint 5m, 2 appoggi sui 2 spazi e sprint 5m.
Stazione 3) sprint di 3m a zig-zag, passando all’esterno dei paletti (3), sprint 5m, entro-esco sulla porticina e sprint 5m.

A metà esercitazione si invertono i compiti delle due squadre e vince la squadra che realizza il maggior numero di gol.

Prestare attenzione ai tempi di lavoro e di recupero nelle 3 stazioni condizionali.

Credit Immagine: http://s3.eu-central-1.amazonaws.com/com-calciomercato-media/2016-04/Federico.Di.Francesco.Under.21.allenamento.jpg