Esercitazione Tecnico Motoria: Cambi di direzione in regime di rapidità d’esecuzione, rapidità e 1v1 Rivisitazione grafica con l’aggiunta di nuove varianti di una esercitazione integrata… Continua »

Esercitazione Tecnico Motoria: Cambi di direzione in regime di rapidità d’esecuzione, rapidità e 1v1

Rivisitazione grafica con l’aggiunta di nuove varianti di una esercitazione integrata che avevo svolto sul campo con una squadra di Pulcini.
L’obiettivo della proposta era quello di integrare un lavoro analitico sui cambi di direzione, ad un lavoro di rapidità da concludersi infine con una situazione di 1v1 aspecifica.

Formiamo due file e due percorsi identici. Un pallone per ogni allievo

Al via dell’istruttore i primi due giocatori partono in guida della palla fino al secondo cono posto a 5m dove eseguono un cambio di direzione di 180°. Tornano indietro di 2m ed eseguono il medesimo cambio di direzione sul primo cono.

Eseguito il secondo cambio di direzione dovranno calciare nella loro rispettiva porticina, 1 punto in caso di gol

Nota: giusto precisare che la distanza tra i coni e dalla porticina dipende dal livello tecnico del proprio gruppo. E’ sempre bene adattare alle proprie esigenze e necessità

Entrambi liberi dal pallone, i due allievi eseguono un rapido slalom tra 3 paletti per poi contendersi un pallone posto su una linea di 2 coni.
Chi arriva per prima sulla palla diventa attaccante e continua in guida della palla mentre il compagno diventa difensore e si ferma tra i 2 coni.
L’attaccante aggira il cono centrale (posto a 5m) e a quel punto il difensore potrà anche avanzare.

Scuola Calcio Cambi di direzione in regime di rapidità d'esecuzione 1v1

Obiettivo per l’attaccante è superare in dribbling il difensore attraversando la linea dei 2 coni (1punto).

Note:

Le distanze sono fondamentali per la buona riuscita dell’esercitazione. Tra un gesto e il successivo non più di 4-5m. Eseguire il tutto in regime di rapidità d’azione, con poco tempo a disposizione per “riflettere”. Questo nel caso le capacità dei propri allievi siano buone.

Anche il fatto che il difensore possa avanzare quando l’attaccante aggira il cono mette immediatamente sotto pressione l’attaccante, il quale dovrà rapidamente trovare una soluzione per “battere” in dribbling il difendente

Per i cambi di direzione si possono utilizzare tutti quelli proposti dal Coerver Coaching, come ad esempio:
-taglio interno
-taglio esterno
-suola

Varianti

* il difensore non avanza ma aspetta sulla linea, potendo muoversi solo lateralmente
* possiamo sostituire i paletti con altri attrezzi (ostacolini, cerchi, ecc.)
* possiamo sostituire i cambi di direzione con delle finte per guadagnare spazio in avanti

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio

Credit Immagine: https://i.ytimg.com/vi/Sl8g5W9HFOk/maxresdefault.jpg