Esercitazione Tecnico-Motoria: rapidità, contrasto e difesa della palla, orientamento nello spazio per l’1v1 Posizioniamo 2 file opposte, blu e rossi. Di fronte ad ogni fila… Continua »

Esercitazione Tecnico-Motoria: rapidità, contrasto e difesa della palla, orientamento nello spazio per l’1v1

Posizioniamo 2 file opposte, blu e rossi.
Di fronte ad ogni fila troviamo 4 over, ostacolini bassi, in cui eseguiremo gli appoggi richiesti.
Al via dell’istruttore, i primi 2 allievi cominciano il duello sfidandosi in alcuni esercizi di rapidità e coordinazione, eseguendo degli appoggi tra gli over

APPOGGI:
-Skip 1 appoggio
-Skip 2 appoggi attacco col dx/sx
-Monoskip dx/sx
-Skip calciata dietro 2 appoggi attacco col dx/sx
-Saltelli monopodalici col dx/sx
-ecc…

Es. Tecnico Motoria Rapidità Difesa della palla e Capac. Cognitive

Al termine della parte coordinativa, i 2 ragazzi sprintano per 5m ed entrano in un quadrato 8×8 per contendersi il pallone nel mezzo.
Chi entra per primo in possesso della sfera dovrà difenderla fino al comando del tecnico, mentre l’avversario cerca di conquistare palla e difenderla a sua volta.

Al comando del tecnico, dopo 5-6″, il possessore dovrà condurre palla a meta nella porticina suggerita dall’istruttore. Sui 4 lati del quadrato sono posizionato 4 porticine, di 4 colori differenti, formate con dei coni (della larghezza di circa 2m).
NOTA: l’attaccante potrà ottenere il punto solo dopo aver eseguito ALMENO 1 cambio di direzione

I comandi dell’istruttore possono essere innumerevoli:
– viene assegnato un numero ad ogni porta. Il tecnico chiama a voce alta un numero da 1 a 4
– sempre coi numeri, piccoli calcoli matematici, come ad es. 2+2..
– sempre coi numeri, il tecnico fischia da 1 a 4 volte, indicando dove condurre palla
– coi colori, il tecnico chiama un colore
– coi colori, il tecnico chiama un colore corrispondente ad uno dei 4 colori delle porticine. Ad es, “il mare”..porticina blu
– coi colori, il tecnico chiama un colore, su quel colore non si può ottenere il punto..sulle altre 3 sì
– coi colori, il tecnico alza una casacca colorata abbinata ad una delle 4 porticine. Questa è probabilmente la variante più difficile perchè obbliga il giocatore alla difesa della palla e al tempo stesso dovrà mantenere la testa alta per vedere il colore alzato
– interessante, dopo aver provato qualche variante, lavorare contemporaneamente su diverse varianti. L’istruttore può fischiare, chiamare un numero, piccoli calcoli matematici, chiamare un colore o un oggetto abbinato ad uno dei 4 colori

OSSERVAZIONI E NOTE

– Dopo il comando del tecnico, se il difensore recupera palla cosa succede?? Possiamo far terminare l’azione oppure dovrà condurre palla nella porticina opposta a quella richiesta

– L’esercitazione mette alla prova la capacità di orientamento nello spazio da parte dei ragazzi e ciò sarà ancor più complesso per la presenza dell’avevrsario che cerca di sottrarci il pallone

– Spiegare ai ragazzi le modalità per la difesa della palla. Non “scappare” per tutto il quadrato ma difenderla il più possibile sul posto, evitando di farsi “portare” verso gli angoli

– Più varianti inseriamo contemporaneamente e più il carico cognitivo si farà “pesante” e “pensante”

– L’istruttore potrà inserire un secondo pallone se il primo esce immediatamente dal quadrato all’entrata dei 2 ragazzi

Per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio

Credit Immagine: http://images2.corriereobjects.it/gallery/Sport/Speciali/Campionato2010-2011/giornate/giornata_26/img_giornata_26/camp_03_672-458_resize.jpg