“Apprendere dal Gioco”: Gioca opposto se vuoi giocare tra le linee, di Emanuele Tedoldi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

“Apprendere dal Gioco”: Gioca opposto se vuoi giocare tra le linee
Attirare la squadra rivale in avanti attraverso la circolazione della palla è il presupposto fondamentale per creare uno spazio vuoto tra le linee avversarie, dove andare poi ad effettuare il passaggio ad un compagno libero. Tuttavia, non è sufficiente far avanzare gli avversari per poter sfruttare lo spazio che si crea alle loro spalle, ma è anche necessario che vi sia un intervallo tra due di essi, in modo che la palla possa “attraversare” la linea di pressione.

Puoi continuare a leggere questo articolo abbonandoti a IdeaCalcio:

  • Se sei già abbonato Accedi per visualizzare l'articolo.
  • Altrimenti visita questa pagina e scopri i nostri Abbonamenti!

 

Share.

About Author

Emanuele Tedoldi

Emanuele Tedoldi, nato a Lecco nel 1995. Ha allenato le categorie Esordienti, Giovanissimi Regionali e Allievi Regionali in vari settori giovanili lombardi, quali SS Luciano Manara, US Folgore Caratese, USD Casateserogoredo. Attualmente è l’allenatore dell’Under 16 Regionali della Pro Sesto di Sesto San Giovanni (MI).