Browsing: Preparazione Fisica e Aspetti della Programmazione

Articoli Full Pack
By 0

“L’Angolo del Preparatore”: Small Sided Games a tre squadre, di Mattia Tessarin

Nell’articolo di oggi voglio proporvi un’esercitazione rivolta alle categorie Juniores e Adulti, da inserire nella seconda seduta della settimana. È un’esercitazione molto impegnativa sotto l’aspetto condizionale; possiamo infatti osservare molte accelerazioni e decelerazioni, con potenza metabolica e distanza percorsa elevate.
Le dimensioni del campo (piuttosto grandi) fanno in modo che la frequenza cardiaca e l’aspetto condizionale siano in linea con la gara della domenica. Questa esercitazione può essere svolta anche al posto della classica partita amichevole del giovedì, soprattutto in questa situazione di emergenza Covid-19, limitando in questo modo possibili contagi con altri atleti di altre società.

Consiglio di lavorare con 3-4 ripetizioni da 4-5 minuti di lavoro, osservando un recupero di circa 2’ minuti e 20″ dopo ogni partita. Il lavoro complessivo si aggira intorno ai 20 – 25 minuti.

Articoli Full Pack
By 0

“L’Angolo del Preparatore”: allenare la forza in età giovanile, di Mattia Tessarin

La fase evolutiva dell’uomo è estremamente importante; per questo motivo si deve effettuare un percorso di crescita psico-motorio ottimale. I bambini devono far fronte a diverse esperienze motorie, praticando più sport possibili per sviluppare molteplici abilità. È molto importante insegnare ai bambini i movimenti più funzionali possibili. Abolite le macchine isotoniche, è opportuno far conoscere tutti gli schemi motori di base e solo successivamente sarà possibile proporre esercizi che mettano in equilibrio più parti del corpo.
In quest’ottica, l’allenamento funzionale rispetta la biomeccanica del movimento, migliora le capacità propriocettive – lavorando sull’equilibrio su tutti i piani anatomici – e mira a rendere il bambino e/o l’adolescente più agile, coordinato ed in grado di far fronte a movimenti semplici quotidiani senza nessuna difficoltà.

Articoli Full Pack
By 0

“L’Angolo del Preparatore”: allenare la Potenza Aerobica senza la palla, di Mattia Tessarin

Nel mondo del calcio esistono ormai diversi metodi per allenare le capacità condizionali dei giocatori; alcuni utilizzano solo la palla, altri prevedono lavori misti (palla + secco) e altri ancora, soprattutto nelle categorie inferiori, lavorano solo con mezzi e metodi che non comprendono l’utilizzo della palla. Personalmente mi piace identificarmi come un preparatore che ama lavorare in modo misto, utilizzando (in accordo col mister) lavori sport specifici con la palla (ad esempio possessi palla, small sided games, giochi di posizione ecc.) abbinati a lavori a “secco”, maggiormente con lavori per ruoli.

Per migliorare la prestazione nel gioco del calcio bisogna incrementare il sistema aerobico sia a bassa intensità che ad alta intensità, allo scopo di abituare il nostro atleta a sopportare la produzione di acido lattico nei muscoli e il suo smaltimento.

1 2 3 4 17