Fase Difensiva: 1 contro 1 e 1 contro 2 sul Terreno di Gioco

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Fase Difensiva: 1 contro 1 e 1 contro 2 sul Terreno di Gioco

Nell’articolo di oggi ripropongo aggiornata una mia vecchia esercitazione. Si tratta di una proposta che personalmente vedo particolarmente adatta per allenare alcune situazioni di gioco con focus sulla Fase di Non Possesso ma che può essere vista anche in “chiave” offensiva.
Ritengo infatti che quando si propone qualsiasi tipo di situazione, l’attenzione dell’allenatore difficilmente possa spostarsi di continuo su tutte e quattro le fasi di gioco; meglio a mio avviso concentrarsi su ciò che ci interessa principalmente far emergere, lasciando che le altre fluiscano col gioco.

Nell’esercitazione di oggi vediamo tre situazioni di gioco in rapida successione, con la possibilità di inserire qualche variante per arricchire ulteriormente il bagaglio tecnico-tattico dei nostri calciatori, per stimolarli in sostanza nella risoluzione di nuove “problematiche” che possono verificarsi nel gioco.

Giocatori tutti inclusi. Tutti i difensori e magari qualche centrocampista con caratteristiche prevalentemente difensive, indossano la casacca Gialla. I restanti giocatori si mettono in Rosso.

I giocatori si dividono su tre campi di gioco, a seconda del loro ruolo.

Eercitazione a settori 1c1 e 2c1

  • FASE UNO

L’esercizio inizia con una situazione di 1 contro 1 in zona centrale con l’obiettivo del gol per l’attaccante. L’attaccante parte da circa 25 metri dalla porta; il difensore nei suoi pressi.
Il difensore dovrà adottare inizialmente un atteggiamento prudente, cercando di portare l’attaccante all’errore (lasciare all’attaccante la prima mossa – il difensore ha tutto da perdere).
Successivamente, all’ingresso dell’area di rigore (se non prima), il difensore dovrà essere particolarmente attento a non dar la possibilità all’attaccante di scoprire la palla per la conclusione.

FOCUS

  • difesa della porta;
  • presa di posizione; 
  • contrasto;
  • temporeggiamento;

 

  • FASE DUE

La situazione si svolge sul lato destro del campo. L’azione inizia con un passaggio per l’attaccante posizionato inizialmente sulla linea laterale del campo.
Situazione di 2 contro 1 con gli attaccanti che cercano il gol in una porticina (collocata come da figura).
Il difensore non potrà difendere all’interno della zona blu.
Il difensore dovrà utilizzare la linea laterale come sua “alleata e cogliere il momento opportuno per contrastare l’azione avversaria.

FOCUS

  • presa di posizione; 
  • contrasto diretto e indiretto;
  • indirizzare verso l’esterno;
  • isolare il portatore;
  • FASE TRE

La situazione si svolge sul lato sinistro del campo.L’azione inizia con l’attaccante in possesso di palla con l’obiettivo per questi di attraversare in conduzione la linea dei due coni (situata a 5 metri dalla linea di fondo campo). Nel caso l’attaccante riesca nel suo obiettivo, il difensore diventa passivo e l’attaccante crossa nel mezzo per l’1 contro 1 tra i due giocatori della prima azione.
Il difensore dovrà sfruttare la linea laterale come sua “alleata ed assumere un atteggiamento inizialmente prudente per poi trovare il tempo d’intervento sull’attaccante.

FOCUS

  • presa di posizione; 
  • contrasto;
  • indirizzare verso l’esterno;
  • temporeggiamento;

VARIANTI

Nella prima situazione possiamo variare la posizione del difensore o dell’attaccante:

  • in ripiegamento (in ritardo sull’attaccante)
  • che proviene lateralmente
  • l’attaccante riceve spalle alla porta e marcato dal difensore

Nella seconda situazione possiamo inserire un doppio obiettivo per gli attaccanti: il gol nella porticina o il cross nel mezzo per l’1 contro 1 tra i primi due giocatori;

Nella terza situazione possiamo:

  • il difensore rimane sempre attivo
  • il difensore rimane sempre attivo ma l’attaccante può crossare da qualsiasi posizione
  • l’attaccante crossa nel mezzo per il 2 contro 1 in area di rigore. Al primo attaccante si aggiunge l’ultimo attaccante che tocca la palla nella seconda situazione

 

Credit Immagine: http://tmw-foto.tccstatic.com/storage/album/thumb1/

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply