Tiro in Porta con tre azioni combinate

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Tiro in Porta con tre azioni combinate 

Nell’articolo di oggi rivediamo aggiornato un articolo pubblicato per la prima volta nel novembre 2013. Si tratta di un esercizio che ho utilizzato sia con la categoria Giovanissimi sia con quella Allievi, rivolto a tutte le categorie dell’attività agonistica, Adulti comprese. La proposta può essere molto interessante anche per le categorie Pulcini ed Esordienti, con qualche variante e accorgimento.

Tra i vantaggi della proposta abbiamo:

  • Grande partecipazione e coinvolgimento da parte dei ragazzi
  • Grande dinamicità tra una conclusione e l’altra
  • Se effettuata coi tempi corretti, non ci sono tempi morti

Dividiamo la squadra in tre squadre posizionate su tre stazioni.
Tutti i giocatori sono in possesso di palla, tranne il primo elemento della fila gialla.

Combinazioni per la conclusione

L’esercizio comincia con una guida della palla molto rapida del giocatore Rosso che esegue una finta sulla sagoma per poi calciare in porta.

Mentre Rosso sta per calciare, parte in guida della palla il giocatore Blu. Arrivato in prossimità della sagoma chiede ed ottiene la triangolazione con Rosso che aveva appena calciato; quest’ultimo si porta in appoggio di Blu. La triangolazione dovrà prendere nel mezzo la sagoma

Poco prima della conclusione di Blu, Giallo in fascia trasmette la palla al compagno, posto circa 10 metri più distante, prima di corrergli in sovrapposizione; riceve il passaggio di ritorno e crossa per blu e rosso che nel frattempo attaccano l’area incrociandosi

Combinazioni per la conclusione(2)

Osservazioni: dopo la finalizzazione sugli sviluppi del cross, i giocatori ritornano nella propria fila, tranne giallo che prenderà il posto del compagno. Rotazioni a tempo nelle tre stazioni.

Possiamo rifinire l’azione col cross anche da sx dopo averla effettuata da dx (lavorare prima su una fascia e poi sull’altra).

E’ molto importante il ritmo che diamo all’esercizio. Se facciamo partire i giocare nel momento opportuno, non ci saranno tempi morti.

 

Credit Immagine: https://www.sportface.it

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

2 commenti

  1. Avatar

    Bellissima esercitazione, la uso anch’io.. Tu hai aggiunti se non erro, la sovrapposizione del giallo che nell esercizio originale non c’è…
    Molto bene così si allena un altro principio fondamentale del calcio: la sovrapposizione!
    Continuate così! Vi seguo sempre!!!!!

Leave A Reply