Conclusione in Porta con Dimensione Socio-Affettiva

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Nell'articolo di oggi vediamo un esercizio che ho utilizzato col mio gruppo di Giovanissimi e rivolto a tutte le categorie dell'attività agonistica e a mio avviso utilizzabile anche da quella Esordienti. Si tratta di un esercizio per allenare principalmente la conclusione in porta, sollecitando però anche la dimensione socio-affettiva.

Di che cosa si tratta?

“Il giocatore deve collaborare e cooperare sia tatticamente che emotivamente con i propri compagni. Questo significa essere una squadra: avere un obiettivo comune e sapere che solo uniti lo si può raggiungere”.

Questo articolo è disponibile solo agli Abbonati Premium:

  • Se sei già abbonato Accedi per visualizzare l'articolo.
  • Altrimenti visita questa pagina e scopri le funzioni dell'Abbonamento Premium!

 

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.