Attivazione tecnica: trasmissione e ricezione sulla figura del rombo (con video)

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Attivazione tecnica: trasmissione e ricezione sulla figura del rombo (con video)

Nell’articolo di oggi vediamo aggiornato un esercizio pubblicato originariamente su Ideacalcio nel novembre 2016 e che avevo portato sul campo con una squadra u17 nella seduta di Lunedì 4 Ottobre.
Si tratta di una progressione in tre step che ha l’obiettivo di preparare il giocatore alle successive proposte e che punta al perfezionamento tecnico dei fondamentali del controllo e del passaggio.

L’esercizio si svolge sulla figura del rombo ed è la variante di un’altra proposta che avevo già utilizzato (rispetto a quella ho tolto i due giocatori all’interno e di conseguenza è aumentato il numero di contatti con la palla).

attivazione-tecnica-trasmissione-ricezione-sul-rombo

Sulla figura del rombo, almeno 5 giocatori, un pallone.
Gli step vengono eseguiti in entrambi i sensi di lavoro, coi giocatori che avanzano di una posizione dopo il passaggio. Negli step 2 e 3 il focus è legato sul sostenere l’azione del compagno e il portarcisi in aiuto.

  • Step uno: lavoro sul perimetro (focus sul controllo orientato).
  • Step due: “dai e vai” su tutti e quattro i vertici.
  • Step tre: gioco a muro e palla al terzo, “dai vai”, gioco a muro e palla al terzo.

Considerazioni conclusive

Seppur il carico cognitivo sia pressoché molto basso, l’esercizio può essere un’idea da utilizzare con alcuni gruppi, magari un po’ in difficoltà nell’affrontare con la massima concentrazione i primissimi minuti della seduta d’allenamento. In alternativa, come già detto in precedenza, può essere utile in quei mesi particolarmente freddi, in cui è opportuno effettuare un riscaldamento graduale.

Infine, l’esercizio può essere utile per inserire il dai e vai; uno sviluppo quasi banale ma a mio avviso sempre estremamente efficace.

 

Credit Immagine: http://i.dailymail.co.uk

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali Élite dell'AC Este