Fase di Non Possesso: Dal 2 contro 2 al 3 contro 4 – Figura a Palla Centrale e Laterale

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Fase di Non Possesso: Dal 2 contro 2 al 3 contro 4 – Figura a Palla Centrale e Laterale

Nell’articolo di oggi ripropongo aggiornata un’esercitazione pubblicata su Ideacalcio cinque anni fa. Si tratta di una proposta che avevo ideato per allenare principalmente alcuni principi e sviluppi in Fase di Non Possesso ma che, a seconda di dove si sposti il focus, potrebbe essere “rovesciata“, osservando il comportamento degli attaccanti.

La proposta è stata inserita a completamento di una progressione partita da una situazione di 1 contro 1 frontale, passando per numerose varianti e che si è conclusa appunto con questa proposta. Le categorie di riferimento sono tutte quelle dell’attività agonistica.

L’esercitazione inizia con una situazione di 2 contro 2 lontano dalla porta, a circa 35 metri, nella zona centrale del campo e coi giocatori disposti come da figura che segue (i difensori iniziano l’azione a metà strada tra gli attaccanti e la propria porta).

Es. Difensiva dal 2v2 al 3v4

Ciò che è a mio avviso molto interessante della proposta è la possibilità di sviluppare diverse situazioni di gioco, a seconda delle scelte intraprese dagli attaccanti, allenando in questo modo i difensori a “leggere” attentamente il gioco, reagendo prontamente alla specifica situazione.

I due attaccanti potranno infatti continuare l’azione mantenendo il 2 contro 2 per andare a segnare nella porta difesa dal portiere oppure potranno:

  • Servire uno dei due attaccanti che giocano sull’esterno del campo (in ampiezza, lavorerei sui 30 metri circa). L’esterno, ricevuta palla, avrà a disposizione due soluzioni:

1- Convergere dentro al campo palla al piede. In questo caso entra in gioco anche il difensore sul lato debole, creando una situazione di 3 contro 3

Es. Difensiva dal 2v2 al 3v4(2)

Una variante alla situazione appena descritta può essere quella di non far entrare il difensore sul lato debole e continuare con la situazione di 2 contro 3.

2- L’esterno, ricevuta palla, può scegliere di condurre velocemente palla verso fondo campo, rimanendo sull’esterno del campo, con l’obiettivo di andare al cross per il 2 contro 2 in area di rigore; gli attaccanti cercano la conclusione mentre i difensori lavorano su marcamento, anticipo, contrasto e difesa della porta.

Es. Difensiva dal 2v2 al 3v4(3)

Una variante alla situazione appena descritta può essere quella che prevede che sul cross entri il difensore sul lato debole; o l’esterno opposto o entrambi. Situazioni di 3 contro 2, 2 contro 3 o 3 contro 3.

Se l’attaccante decide di entrare palla al piede si sviluppa una situazione di 3 contro 3 iniziale, con la possibilità però per gli attaccanti di servire l’esterno opposto che a sua volta può decidere se entrare o andare sul fondo, sviluppando una situazione di 4 contro 3 in favore dell’attacco.

Es. Difensiva dal 2v2 al 3v4(4)

NOTE

  • gli attaccanti non potranno più servire gli attaccanti esterni una volta oltrepassati i coni blu;
  • se i difensori recuperano palla dovranno condurla a meta o mantenere il possesso per 5″, coadiuvati anche dal portiere e ostacolati dagli attaccanti all’interno

OSSERVAZIONI PER I DIFENSORI

  • Si cura quindi la comunicazione, in particolare il “marco” e “copro”;
  • Osservare le figure a palla centrale (triangolo difensivo) e laterale (diagonale difensiva);
  • Osservare il comportamento a palla coperta e scoperta;
  • Osservare il comportamento dei difensori sul cross dal fondo. Questi infatti dovranno riuscire mantenere il contatto visivo con palla e con gli avversari, difendendo sempre la porta;
  • Osservare come i difensori sfruttano o meno l’arma del fuorigioco;

 

Credit Immagine: https://calciatoribrutti.com/it/

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

2 commenti

  1. Avatar

    Molto interessante e duttile anche spostando il focus sul possesso palla non varia la bontà della situazione … a completamento del lavoro di progressione situazionale … complimenti

Leave A Reply