Functional Play: “Il Portiere Pivote”, di Stefano Cassani e Facundo Styk

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

“Il mondo ha più cose da dirmi di quelle che io sono in grado di capire” J. Saramago.

Con questa citazione vogliamo aprire questa nostra rubrica, in cui cercheremo, al meglio delle nostre possibilità, di parlarvi di ruoli funzionali, in un calcio sempre meno prevedibile e codificato.

“Che si cominci a comprendere che non si possono semplificare e ridurre, a pochi comportamenti predeterminati, tutti i fattori del gioco; che si accetti e si riconosca l’incertezza che il calcio porta con sé (X. Tamarit)”.

Non è notizia recente quella dell’utilizzo del portiere come giocatore aggiunto al fine di creare superiorità numerica nella prima fase di costruzione; siamo infatti lontani dalle notti magiche di Italia '90 quando, Higuita, compiva le sue scorribande in campo aperto, consegnando gli ottavi di finale del mondiale all’esperto attaccante camerunese Roger Milla.

Questo articolo è disponibile solo per gli Abbonati:

  • Se sei già abbonato Accedi per visualizzare l'articolo.
  • Altrimenti visita questa pagina e scopri i nostri Abbonamenti!

 

Share.

About Author

Stefano Cassani Facundo Styk

Stefano Cassani, nato a Faenza, classe 1989; Allenatore Uefa B. Ha allenato nei settori giovanili di alcune società romagnole, quali Ac Solarolo e Fc Sparta-Castelbolognese. Collaboratore tecnico al Cesena con le categorie pulcini, esordienti e Under 17 A e B. Per diverse stagioni ha allenato nel settore giovanile del Ravenna Fc. Attualmente allenatore degli Allievi Nazionali under 16 dell'Alma Fano Juventus. Facundo Styk, nato a Buenos Aires, classe 1993. Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione. Allenatore UEFA B and Head of Match Analysis Department Malta Football Association