Un Mondo di Giochi: Area 51

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Un Mondo di Giochi: Area 51

L’obiettivo di questa rubrica vuole essere quello di proporre diversi giochi (attività ludiche, che dir si voglia) rivolti in particolare al mondo della scuola (sia essa dell’infanzia o media, primaria e secondaria) ma anche a tutte quelle discipline che sono alla ricerca di un momento ludico per rafforzare le relazioni socio-affettive.

Gioco che nella sua versione originale nacque per l’attività calcistica di base e che oggi ho modificato adattandolo sia alla scuola primaria che secondaria (di primo e secondo grado). La proposta, con le varianti che vedremo, può utilizzata dalla prima elementare al primo biennio della scuola superiore (dai 6 ai 16 anni).

La versione che vediamo inizialmente è rivolta dalla quarta elementare in poi. Formiamo due o più squadre, a seconda del numero di giocatori a disposizione. Davanti ad ognuna di queste si predispone un percorso piuttosto veloce.

Il campo di gioco viene diviso in due metà campo; nella seconda vengono sparpagliati tutti gli oggetti a nostra disposizione: palloni, palline, coni, cinesini, casacche, ecc.

Nella seconda zona si posizionano uno o due giocatori di entrambe le squadre, in possesso di un pallone ciascuno.

Al via dell’insegnante, il primo giocatore di ogni squadra esegue il percorso motorio: corsa, slalom tra i coni, corsa e superamento libero di tre ostacolini. Il percorso può prevedere un’infinità di varianti. A questo punto si entra nella seconda zona del campo (“area 51“) per prelevare un oggetto qualsiasi (“tracce di materiale alieno”) e far ritorno alla propria base.

L’area 51 sarà però difesa da alcune guardie; queste, lanciando la palla, cercheranno di colpire i giocatori della squadra avversaria. Chi viene colpito dalla palla (di rimbalzo non vale) dovrà tornare immediatamente dalla propria squadra, non potendo recuperare nessun oggetto. La palla lanciata non può essere afferrata (solo schivata). Le guardie si potranno muovere solamente sul perimetro.

A seconda del numero di giocatori per squadra, il successivo giocatore in fila può partire col cinque del compagno precedente (qualora fossero pochi) o non appena esce dall’area 51 (se fossero tanti).

Vince la squadra che allo scadere del tempo avrà recuperato il maggior numero di oggetti.

VARIANTI

  • Possiamo assegnare punti differenti ai vari oggetti.
  • Coi più piccoli questo gioco l’ho utilizzato senza i guardiani della seconda zona, bensì con la sola raccolta del materiale.
  • Una variante coi più grandi può essere quella di inserire due guardiani per squadra ma con un solo pallone, che potranno però passarselo per colpire l’avversario.

Oltre all’aspetto ludico, le finalità possono essere:

  • Schemi motori di base e capacità coordinative (a seconda del percorso motorio scelto)
  • Velocità
  • Reazione motoria (per schivare i palloni) 

 

Foto: https://www.mondoxbox.com

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali Élite dell'AC Este

Leave A Reply