Un Mondo di Giochi: Allergico alle clavette

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Un Mondo di Giochi: Allergico alle clavette

L’obiettivo di questa rubrica vuole essere quello di proporre diversi giochi (attività ludiche, che dir si voglia) rivolti in particolare al mondo della scuola (sia essa dell’infanzia o media, primaria e secondaria) ma anche a tutte quelle discipline che sono alla ricerca di un momento ludico per rafforzare le relazioni socio-affettive.

Gioco rivolto per lo più alla scuola secondaria e che potrebbe rivelarsi eccessivamente difficile – in alcuni suoi aspetti – per quella primaria (da provare in quinta elementare). La fascia d’età consigliata è quella dai 10 anni agli adulti.

Il gioco, per certi versi, ricorda un po’ baseball. 

Il campo di gioco è indicativamente quello da pallavolo (18×9) ma coi più grandi e disponendo di spazi maggiori, consiglio di aumentare di molto la superficie di gioco. Sul perimetro vengono posizionate cinque clavette.

Formiamo due squadre e assegniamo loro ruoli differenti. La squadra nera si posiziona liberamente all’interno del campo mentre quella gialla in fila indiana sul cerchio di partenza. Il primo giocatore ha una palla in mano.

Non appena giallo sarà pronto, lancia la palla con le mani all’interno del campo (la palla può anche uscire dal campo ma il primo rimbalzo lo deve fare all’interno).

A questo punto giallo, correndo in senso anti-orario, dovrà abbattere con le mani le cinque clavette, non potendo eventualmente tornare indietro qualora ne mancasse (succede, ve l’assicuro) una con le mani.

La squadra nera, una volta recuperata la palla, dovrà colpire giallo (non di rimbalzo) per interrompere la sua azione. Mentre il possessore di palla non potrà camminare, gli altri compagni si muovono liberamente.

Giallo ottiene 1 punto per ogni clavetta abbattuta (se viene colpito la sua azione termina all’istante). Le clavette vengono rimesse in piedi e si parte con un secondo attaccante giallo. Quando tutta la squadra gialla ha giocato, si invertono i ruoli delle due squadre.

Si organizzano più manche. Vince la squadra che realizza più punti.

VARIANTI

  • Giallo sceglie in quale direzione correre, ma sempre sul perimetro.
  • Giallo corre liberamente su tutto il campo ma il nero con la palla può effettuare fino a due passi.
  • Due clavette di colore diverso valgono 2 punti.

Oltre all’aspetto ludico, le finalità possono essere:

  • Capacità condizionali: velocità.
  • Osservare come la squadra in difesa riesce a cooperare. I compagni del portatore favoriscono il passaggio verso l’attaccante che corre? Il possessore tenta un tiro da posizione svantaggiosa o riconosce un compagno in migliori condizioni?
  • Che strategia adotta l’attaccante? Guarda la palla mentre corre?
Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali Élite dell'AC Este

Leave A Reply