In Viaggio Verso la Cina, di Lorenzo Pompizi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

In Viaggio Verso la Cina

Chi segue Ideacalcio da molto tempo sa che in questi anni ho dato la possibilità a diversi colleghi di raccontarci la loro esperienza fuori dal “bel paese“.
Sono sempre stato affascinato da ciò che c’è oltre i nostri confini, sia per quanto riguarda il calcio, sia per usi e costumi in molti casi diversi dai nostri.
Ed ecco quindi che dopo aver raccontato le gesta di Giacomo Venturi (Spagna), di Simone Giovaneli (Caraibi), di Stefano D’Errico (Londra), di Cristian Dolce (Berlino) e di Claudio Misani (Spagna), oggi è il turno di Lorenzo Pompizi che ci racconta del suo viaggio in terra Cinese.
Sono Lorenzo Pompizi, 27 anni, di Sant’Omero, provincia di Teramo. Sono un allenatore con Licenza Uefa B. Ho esperienza nell’Attività di Base avendo lavorato prima come assistente e poi come allenatore nell’Asd Sant’Omero Palmense (Teramo) sin dall’età di 17 anni. Successivamente ho avuto una parentesi in Finlandia di due mesi nell’If Gnistan, società di Helsinki, sempre per quanto riguarda l’attività giovanile. Attività interrotta per via della chiamata di Daniele D’Eustacchio e Yan Wang, rispettivamente direttore tecnico e presidente dell’ICFA (Italy China Friendship Association).
In Cina abbiamo lavorato nella Città di Linyi (Provincia dello Shandong), dapprima coi ragazzi dai 12 ai 14 anni e successivamente con quelli dagli 8 agli 11.
Il progetto di ICFA è quello di promuovere il calcio giovanile in Cina attraverso molti allenatori Italiani e lavorando a stretto contatto con i poli scolastici (ultimamente con quelli della provincia di Shandong).
Personalmente ho trovato un ambiente molto stimolante, con un bacino d’utenza enorme. I ragazzi/e posseggono basi motorie-coordinative importanti ma sono piuttosto carenti per quanto riguarda gli aspetti tecnici (in questo caso legati al calcio).
La cosa più difficile in Cina è entrare nella loro cultura, immedesimarsi. Il mondo Cinese è piuttosto diffidente ma una volta che acquisti la loro fiducia la strada è in discesa.

L’attività in quest’ultimo mese è stata così suddivisa:

Dal 23/01 al 31/01 abbiamo lavorato con i ragazzi/e dai 12 ai 14 anni, suddivisi in 4 gruppi (2 gruppi maschili, 2 femminili). Ogni seduta di allenamento ha una durata di 1 ora  30′, allenandosi 7 giorni su 7 (un giorno è dedicato esclusivamente alla partita). Siccome è un attività supervisionata dal governo Cinese, il nostro compito è stato quello di dover selezionare 8 ragazzi per gruppo (dei soli poli scolastici solo provincia Shandong) che poi sarebbero andati a loro volta a svolgere dei provini nazionali in seguito.

Dopo un periodo di pausa dall’11/02 al 19/02 abbiamo svolto la stessa cosa con i ragazzi/e dagli 8 agli 11 anni.

La seduta d’allenamento è stata strutturata in questo modo:

  • attivazione con palla sempre ludica, abbinata ad aspetti coordinativi;
  • un esercitazione tecnica;
  • esercitazione situazionale;
  • partita a tema;
  • fase finale libera.

Talvolta si è dovuto modificare qualche esercitazione. Non conoscendo almeno inizialmente il loro livello abbiamo riscontrato qualche difficoltà in alcune cose proposte.

Si è cercato di toccare un po’ tutti gli aspetti, tecnici-tattici-coordinativi, ovviamente sempre in forma ludica e sopratutto coi più piccoli, proponendo in diverse occasioni proposte davvero semplici.
Gli aspetti culturali, gli usi e costumi dell’ambiente impattano anche nel gioco del calcio. Essendo una cultura molto diffidente la loro, sotto tutti gli aspetti, hanno bisogno di essere “CONVINTI” della metodologia utilizzata e dell’organizzazione del lavoro. Hanno bisogno di comprendere che quello che fai sia utile e produttivo.
I tecnici Cinesi non hanno molta competenza in materia calcistica ma ciò nonostante a volte sia loro che l’ambiente circostante ha di che “ridire” sulla metodologia da noi utilizzata. La Cina vive di queste contraddizioni.
La cosa più difficile è dunque è entrare nelle loro teste e non è sempre un compito facile.
Credit Immagine: https://besthqwallpapers.com/it/sport/cina-nazionale-di-calcio-4k-logo-afc-di-calcio-47194
Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply