Tecnica di base e principi di tattica individuale e collettiva

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Tecnica di base e principi di tattica individuale e collettiva

All’interno di questo articolo cercherò di fare un po’ di chiarezza su quelli che sono i gesti tecnici del gioco del calcio (la tecnica di base) e i principi di tattica individuale e collettiva in fase di possesso e non possesso.

I gesti tecnici e la tecnica di base

La tecnica calcistica di base può essere definita come l’insieme dei movimenti, con o senza la palla, che si praticano nel gioco del calcioIl rapporto che intercorre tra il calciatore e la palla, fine a se stesso, prende il nome di tecnica di base.

I fondamentali tecnici del gioco del calcio sono tutti quei gesti che un calciatore può effettuare una volta in possesso del pallone

I gesti tecnici nel gioco del calcio sono:

  • Guida della palla
  • Calciare
  • Ricezione
  • Colpo di testa
  • Contrasto
  • Rimessa laterale
  • Parata del portiere

Per quanto riguarda il dominio, inteso come la capacità di controllare e gestire la palla secondo la nostra volontà, non è un gesto tecnico bensì un’abilità – prerequisito all’apprendimento della tecnica calcistica – ed esprime il primo livello di destrezza nel rapporto corpo-palla.

Per quanto riguarda i principi di tattica individualeè la tecnica in situazione, dove la tecnica pura può esprimersi nella forma redditizia in relazione allo sviluppo del gioco. Questa

Tattica Individuale Fase di Possesso

  • Dribbling
  • Tiro in porta
  • Passaggio
  • Controllo e difesa della palla
  • Smarcamento

✅ Il dribbling è l’azione compiuta dal portatore di palla al fine di superare un avversario. Consente di creare la superiorità numerica più di qualsiasi altra forma o combinazione di gioco. Richiede qualità Tecniche, Tattiche, Coordinative, di Velocità e Personalità. Purtroppo gli allenatori e i cambiamenti dello stile di vita dei giovani hanno diminuito questa importantissima qualità individuale. Statisticamente la squadra che vince più 1 contro 1 ha il 75% di probabilità di vincere la partita (H. Wein).

✅ Il tiro in porta è l’atto di indirizzare volontariamente la palla verso la porta avversaria per segnare un goal. I goal avvengono con tiri da fuori area per il 15 %, mentre da dentro l’area di rigore, esclusa l’area piccola, sono il 62%. Questa è la zona più importante dove arrivare per concludere positivamente l’azione. Infine i goal da dentro l’area piccolo sono il restante 23%. E’ importantissimo allenare i vari tipi di conclusione sotto forma di esercizio: di potenza, precisione, testa, deviazione…ma soprattutto è importante (85%) arrivare in area per tirare in porta. 

✅  Il passaggio è l’atto di trasmissione della palla ad un compagno. E’ il collegamento fra tecnica individuale e gioco collettivo. Permette di mantenere il controllo del gioco. Permette di superare molti avversari con un solo tocco (passaggi chiave e laser pass). La Direzione viene data dal compagno (non da chi ha la palla). Il Tempo viene dato dalla presa d’informazioni del portatore e della sua possibilità di giocarla.

✅  Il controllo e Difesa della Palla (quante carenze…) Il controllo: è da preferire il controllo orientato per essere già nella direzione dell’azione che faremo. Difesa della palla: bisogna sempre frapporre il proprio corpo fra la palla e l’avversario per essere sicuri di rendere difficile il contrasto avversario

✅ Lo smarcamento è il movimento che il giocatore compie per eludere la marcatura dell’avversario, per andare in uno spazio libero e raggiungibile da un passaggio o anche per liberare uno spazio utile per la ricezione di un compagno. Dove: in zona luce. In uno spazio libero dove si può essere visti e raggiunti dal passaggio. Come: contromovimenti e corse di tutti i tipi. Si deve avere sempre la visione della palla anche se si è in allontanamento. Quando: si effettua quando il portatore di palla prende informazioni ed è in grado di poterla trasmettere. Il movimento di smarcamento presuppone due velocità di esecuzione:

  • velocità non massimale nell’esecuzione della prima fase della finta di movimento
  • velocità massimale nella seconda fase per la ricezione della palla

Tattica Individuale Fase di non Possesso

  • Presa di posizione
  • Marcamento
  • Intercettamento e anticipo
  • Contrasto
  • Difesa della porta

✅ La presa di posizione è la posizione da assumere in riferimento alla propria porta, all’avversario “diretto” che si trova nella propria zona ed alla posizione della palla. La presa di posizione sull’avversario senza palla deve avvenire all’interno del “triangolo magico” i cui tre vertici sono costituiti da palla, porta e avversario. Il difensore sull’avversario senza palla deve sempre poter vedere contemporaneamente palla e avversario, oltre a orientarsi nello spazio per percepire continuamente la posizione della propria porta che non rientra nel suo campo visivo.

✅ Il marcamento consiste nel togliere libertà all’avversario per impedire o limitare la costruzione manovrata del gioco, il dribbling e la conclusione a rete attraverso il contrasto e/o l’anticipo/intercettamento per riconquistare la palla (marcatura ad uomo), sia per una eventuale copertura anticipata dello spazio (marcatura a zona).

✅ Anticipo e Intercetto. Nell’intercettamento si agisce sulla traiettoria della palla e questo non presuppone la vicinanza dell’avversario, per cui molto dipende dalla capacità di orientamento e di conoscenza tattica del singolo. L’anticipo presuppone la vicinanza dell’avversario poiché è l’azione direttamente conseguente alla marcatura; per questo motivo, quando sono compiuti in spazi stretti, anticipo e intercettamento sono sinonimi, mentre in realtà sono due diverse situazioni che dipendono da due attività differenti: nell’intercettamento il giocatore è autonomo nella posizione da assumere, mentre nell’anticipo la sua posizione dipende dalla posizione dell’avversario.

✅ Il contrasto è l’abilità individuale che consente al difensore di allontanare o togliere la palla ad un avversario. Può essere di due tipi: il contrasto diretto e quello indiretto. Con quest’ultimo tipo di comportamento un difendente si pone fra due avversari impegnati in un passaggio, mettendo in zona d’ombra l’avversario a cui il passaggio è rivolto.

✅ La difesa della porta. Il difensore che affronta l’attaccante in procinto di concludere a rete dovrà affrontarlo ponendosi in una posizione fra palla e porta per limitargli al massimo tempo e spazio per l’esecuzione della conclusione. Altri importanti principi di comportamento sono

  • Se l’azione difensiva avviene fuori area il difensore dovrà orientare l’attaccante in zone esterne meno pericolose;
  • Il posizionamento del difensore deve essere di divaricata antero – posteriore, orientando l’avversario verso il lato debole dello stesso o verso un nostro compagno in copertura;
  • Sul possibile tiro in porta il difensore non si deve mai girare per non subire una possibile finta, perdere di vista l’attaccante e procurare pericolose e involontarie deviazioni sul suo tiro;

Se il tiro parte, il difensore più vicino deve correre verso il portiere per coprirlo.

Principi di Tattica Collettiva in Fase di Possesso Palla

✅ Scaglionamento offensivo: dislocazione sul campo rispetto a chi ha la palla. L’obiettivo è formare figure geometriche (triangoli, rombi, quadrilateri) con lo scopo di consentire al possessore più opzioni di passaggio (sia in senso orizzontale che profondo)

✅ Penetrazione: il principio secondo il quale bisogna arrivare il più velocemente possibile nei pressi della porta avversaria per vie centrali o verticali.

✅ Ampiezza: il principio secondo il quale bisogna arrivare in porta attraverso l’utilizzo delle corsie laterali allargando le maglie della difesa avversaria consentendo inserimenti per vie centrali.

✅ Mobilità: più che un principio è una regola. Non esiste calcio senza movimento. Sempre considerando il binomio spazio-tempo, cercando lo spazio libero nel tempo giusto.

✅ Imprevedibilità: è il sale della fase offensiva. I principi di gioco, sotto principi e derivati, sono però affidati al talento e all’intuito dei calciatori in campo, veri protagonisti del gioco.

Principi di Tattica Collettiva in Fase di non Possesso Palla

✅ Scaglionamento difensivo: disposizione sul campo in modo da ridurre lo spazio all’avversario, coperture reciproche tra i compagni di squadra. i difendenti devono restringere gli spazi, e coprire gli stessi, posizionarsi per poter marcare e per dar copertura al compagno

✅ Concentrazione difensivadisposizione sul terreno di gioco ad imbuto. I calciatori devono restare corti e stretti per ridurre spazi e tempi di gioco man mano che  si avvicinano alla propria porta

✅ Equilibrio difensivo: sviluppo e mantenimento della copertura reciproca in ogni circostanza. La copertura dello spazio è a volte più importante della marcatura dell’avversario laddove il riferimento non diventi più solo l’avversario diretto ma la posizione della palla, dei compagni e della porta.

✅ Controllo e limitazione del rischioconsapevolezza dei rischi e delle priorità, come, dove e quando fare una scelta piuttosto che un’altra. Non guardare solo la palla.

✅ Azione ritardatrice e temporeggiamento: far perdere tempo agli avversari, limitandone l’azione

 

Photo by Md Mahdi on Unsplash

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali Élite dell'AC Este

9 commenti

  1. Avatar

    ciao volevo sapere come e dove trovare questo libro grazie.comunque volevo farti i complimenti per il tuo blog molto molto utile

  2. Avatar
    Andrea El Gordito Pierantoni on

    ciao diego,ho già acquistato il tuo e-book,bello, interessante ed utile ed ora vorrei prendere anche questo libro “tecnica di base,principi di tattica individuale e collettiva”,come posso fare?

    • Avatar

      ciao andrea, purtroppo non mi devo essere spiegato bene, visto che in diversi mi han chiesto la stessa cosa 🙂
      questo non è un libro (anche se l’ho inserito in questa categoria). è solamente un mio articolo che fa un po’ il riassunto su quelli che sono i principi di tattica individuale e collettiva.

Leave A Reply