Libri Consigliati: “Mister, sai una cosa?”, di Antonio Tarulli

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Libri Consigliati: “Mister, sai una cosa?”

Dopo moltissimo tempo rieccomi qui, a parlare di Libri.

Oggi parliamo di “Mister, sai una cosa?“, scritto da Antonio Tarulli, casa editrice Kimerik (2018) e che potete trovare su Amazon a 11.90 euro.

Comincio col dire che l’opera di Antonio l’ho letta in tre giorni, tanta la scorrevolezza e la piacevolezza nel leggere i racconti dei suoi bambini e del suo diario di bordo.

“Mister, sai una cosa?” racconta le storie dei bambini che, ogni giorno nel cerchio dell’amicizia ideato da Antonio, si raccontano, con aneddoti divertenti, talvolta al limite dell’esilarante, e altri che fanno davvero riflettere.

“La vera felicità, che ci mette in pace con noi stessi, la ritroviamo in loro, che poi non sono altro che quello che siamo stati prima noi.”

Come questo ad esempio: “Ad un allenamento, parlando di una partita imminente contro una squadra già incontrata in passato, un bambino prende la parola e chiede: “Ma giochiamo contro quella squadra il cui mister grida sempre? Io non so come fanno a concentrarsi, dava fastidio persino a me in campo, figurati alla sua squadra. Mister, tu secondo me sei più bravo degli altri perché non hai bisogno di gridare per farti capire”.

Di storie come questa, raccontate dalla bocca dei bambini, il libro è pieno. Storie che in alcuni casi mettono persino tristezza e quel senso di rammarico per la società che stiamo consegnando alle generazioni future. Altre storie però ci riconciliano con la bontà e con l’innocenza dei più piccoli, tanto da restarne affascinati.

“Ah, l’incoscienza. 

Se tutti riuscissimo a tenerci per il nostro viaggio nella vita, una buona dose di incoscienza della nostra prima vita, quella di bambini, oggi saremmo riusciti a superare un sacco di limiti in più. O forse non ce li saremmo mai creati”. 

Anche se la storia che mi ha maggiormente colpito è quella “dell’armatura scalfita di un giovane guerriero”, un racconto che emoziona per la passione che sprigiona in quelle poche pagine e della quale non voglio svelarvi altro.

Un libro che in definitiva non vi racconta come allenare, che non vi offre certamente esercitazioni, ma una lettura piacevole e spensierata, scritta da un giovane allenatore che ci racconta i pensieri e i desideri quotidiani dei suoi bambini, facendoci fare un tuffo in quel calcio romantico che appare sempre più lontano da ciò che è diventato.

Puoi trovare il libro su Amazon cliccando sull’immagine di copertina o al seguente Link.

 

 

 

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply