Seduta completa per categoria Giovanissimi – Obiettivo tecnico guida della palla

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Seduta completa per categoria Giovanissimi – Obiettivo tecnico guida della palla

Nell’articolo di oggi vediamo un’intera seduta d’allenamento svolta con la categoria Giovanissimi e che può essere rivolta anche alle categoria inferiori (categoria Esordienti ad esempio). Il focus tecnico della sessione è incentrato sulla guida della palla mentre ci concentreremo sulla situazione di 1c1 per quanto riguarda la struttura tattica.

L’allenamento può essere utilizzato pari pari o possono essere utilizzate solamente alcune proposte, anche in relazione al periodo pandemico che sta attraversando anche il gioco del calcio.

Fase uno: ripresa o perfezionamento del fondamentale tecnico della guida della palla

In questa prima fase, a seconda delle capacità degli allievi, l’obiettivo è quello di riprendere o perfezionare il fondamentale tecnico della guida della palla, mediante due esercizi analitici.

A seconda del numero di giocatori a disposizione predisponiamo più stazioni, in modo da massimizzare il tempo di lavoro. Possiamo dividere i giocatori su due stazioni distinte (per poi invertirsele) o uguali (per poi passare tutti insieme al secondo esercizio).

Esercizio Uno

Partenza in contemporanea dalle due estremità dell’esercizio. Conduzione a zig-zag all’interno dei paletti e gestualità tecnica – a richiesta dell’allenatore – su ogni paletto.

Osservazione: la distanza tra un paletto e l’altro è indicativamente tra i 3-5 metri.

Gestualità tecniche:

  • taglio interno
  • taglio esterno
  • step over esterno
  • sotto punta ed esterno altro piede
  • conduzione veloce all’esterno dei paletti

Esercizio Due

Partenza in contemporanea dalle due estremità. Conduzione in slalom tra tre coni per poi accelerare ed entrare nel cancello centrale, accelero nuovamente e termino eseguendo lo slalom.

Modalità nello slalom: solo destro e solo sinistro.

Fase due: situazione di gioco di 1 contro 1 con difensore in ripiegamento

La distanza tra la fila rossa e blu è all’incirca tra i 6-8 metri. La distanza dalla partenza alla linea bianca è circa 10-15 metri.

L’attaccante rosso, partendo in conduzione, ha l’obiettivo di andare alla conclusione solo dopo aver attraversato la linea bianca (1 punto per il gol).

Se il difensore recupera palla dovrà condurre la palla a meta oltre i due coni gialli (2 punti).

Cambio ruoli dopo ogni azione. Competizione a squadre o individuale.

FOCUS TECNICO: guida della palla in velocità

Fase tre: situazione di 1 contro 1 con 2 appoggi laterali

Campo lungo e stretto (all’incirca 6-10 metri)

L’esercitazione inizia col difensore blu che gioca un passaggio rasoterra o a parabola sulla sagoma (rappresenta un suo compagno).

Il passaggio viene intercettato dall’attaccante rosso che avanza in conduzione per segnare nella porta difesa dal portiere e dal difensore. Se quest’ultimo recupera palla gioca per segnare nelle due porticine.

Il giocatore in possesso può contare sull’aiuto dei due Jolly gialli che giocano a un tocco.

Cambio ruoli dopo ogni azione. Competizione a squadre o individuale.

FOCUS TECNICO: guida della palla con cambi di direzione e fintando il passaggio

Sotto-obiettivo: triangolazione

La seduta si può concludere con una partita a tema, in cui si gioca per condurre a meta su due o tre cancelli/porte della squadra avversaria; oppure una partita con porte e portieri, in cui si assegna 1 punto per ogni dribbling riuscito, oppure in cui il gol vale triplo se proviene in seguito ad un dribbling.

 

 

Photo by Daniel Norin on Unsplash

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali Élite dell'AC Este

Leave A Reply