Articoli recenti

By 0

“Apprendere dal Gioco”: La percezione del lato cieco, di Emanuele Tedoldi

“Il problema nel calcio è che si impara a giocare nel modo sbagliato, al contrario: prima l’esecuzione, poi la scelta e solo per ultima la percezione.”

(A. Wenger)

Probabilmente tutti ricordiamo Agassi nella pubblicità di una famosa marca di fotocamere che, abbassandosi gli occhiali e guardando dritto negli occhi lo spettatore, pronunciava le parole “Image is everything.” Ecco, se dovessimo trasportare questa frase nel calcio, credo che andrebbe modificata in “Perception is everything”, ovvero “la percezione è tutto”: si, perché in un ambiente così variabile e caotico come quello della partita, saper percepire correttamente ciò che accade intorno a sé è fondamentale per un giocatore. Se un giocatore percepisce in maniera errata, deciderà in maniera errata e di conseguenza la sua esecuzione, qualunque essa sia, si rileverà inefficace.

È quindi chiaro che, nell’apprendimento del gioco del calcio, la base di partenza è (o forse sarebbe meglio dire “dovrebbe essere”) imparare a percepire, ovvero imparare a vedere ciò che accade in campo. Ed è tutto tranne che una cosa scontata.

By 0

Comportamenti Individuali in Fase di Possesso: Condurre per Fissare e Orientamento del Corpo

Si tratta di un Possesso e di una Partita di Progressione che, adattandole nei loro numeri e spazi, possono essere utilizzate dai Pulcini agli Adulti.

L’obiettivo è quello di far emergere il principio del “condurre per fissare” e del corretto orientamento del corpo all’interno di un’attività globale. In figura sono state sviluppate due situazioni di 8 contro 8 più Portieri ma, a seconda della categoria, i numeri potranno essere aumentati o diminuiti.

Tra i Principi collettivi ci focalizzeremo invece sul riconoscimento della condizione numerica e sulla conseguente ricerca di superiorità numerica in zona palla per favorire la progressione della palla.