“Performance Studio”: come leggere i dati statistici nel mondo del calcio, di Alessandro Poncini

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

“Performance Studio”: come leggere i dati statistici nel mondo del calcio

In questa rubrica andremo ad analizzare nel dettaglio le prestazioni medie di diversi calciatori. Attraverso l’analisi di gioco andremo a leggere i dati statistici dei calciatori e daremo una giustificazione alle loro prestazioni. Evidenzieremo inoltre punti di forza e punti deboli, mettendoli in relazione alla fase di possesso e non possesso.

La statistica è una disciplina che ha come fine lo studio di un fenomeno collettivo. Questa disciplina si basa su metodi scientifici e, attraverso la matematica, svolge uno studio quantitativo e qualitativo. La statistica è entrata ormai da molti anni anche nel mondo del calcio.

E’ molto frequente infatti, sentire parlare di una squadra che meritava di vincere più dell’altra in base ai dati statistici; su tutti il possesso palla e il numero di conclusioni in porta. Questo aspetto è molto valido poiché ci permette di poter ricostruire le prestazioni di una squadra attraverso i numeri, seppur (nel caso di possesso palla e tiri in porta) con dati puramente quantitativi. Nel gioco del calcio ad esempio, se una squadra tira una sola volta ma da dentro l’area, avrà maggiori possibilità di segnare di una che tira magari 3 volte ma da 30 metri dalla porta.

Per ovviare a questo problema – da ormai 4 anni – si è deciso di prendere in considerazione dei nuovi dati per poter tenere in considerazione anche l’aspetto qualitativo del dato in sé, come per esempio gli EXPECTED GOAL (XGOL). In questo articolo cercherò di elencarvene alcuni per meglio comprendere il loro utilizzo nelle future analisi.

EXPECTED GOL (XGOL): espone la qualità delle occasioni avute, quindi rileva un valore decimale o percentuale per cui una determinata occasione dovrebbe portare al gol. Gli Xgol vengono valutati in base alla posizione del tiro, alla tipologia del tiro effettuate (al volo, di testa, di sinistro…), com’è originato questo tiro e l’azione che ha portato al tiro. L’unico problema di questa statistica è che non tiene conto della posizione degli avversari e dei compagni di squadra. ES: valore 0,3 significa che 3 volte su 10 un giocatore segna il gol.

EXPECTED ASSIST (Xassist): valore che indica la capacità di un giocatore di mandare al tiro un compagno di squadra al di là dell’esito finale dell’azione. Possiamo definirla come il potenziale degli assist creati.

xGA: expected gol a sfavore. Quindi espone la qualità delle occasioni subite.

Shots for: indica il numero di tiri avuti a favore, senza distinzione per quanto riguarda la pericolosità o la distanza.

Shots against: indica il numero di tiri avuti a sfavore, senza distinzione per quanto riguarda la pericolosità o la distanza.

XGD: indica la differenza tra xG e xGA.

XG/Sh: indica un rapporto dove abbiamo a numeratore gli expected gol e a denominatore i tiri fatti.

XGA/Sh: indica un rapporto dove abbiamo a numeratore gli expected gol against e a denominatore i tiri subiti

XPTS: si intendono i punti potenzialmente ottenuti secondo le statistiche avanzate del calcio.

PPDA: rapporto numero di passaggi che una squadra concede alla squadra avversaria in fase di costruzione e a denominatore il numero di interventi difensivi. Riusciamo a dare l’idea di quanto una squadra stia pressando; una squadra che compie tanti interventi difensivi nella metà campo avversaria mette più in difficoltà la squadra ad uscire dalla pressione. Più è basso il valore più sarà alta la pressione perché saranno stati permessi meno passaggi.

OPPDA: rapporto numero di passaggi della squadra nella propria metà campo e a denominatore il numero di interventi difensivi degli avversari.

NPxG: indica gli expected gol calcolati senza tenere conto di rigori e autogol a favore

NPxGA: indica gli expected gol a sfavore calcolati senza tenere conto di rigori e autogol

NPxGD: la differenza tra expexted gol a favore e contro senza i rigori e gli autogol

NPG: gol senza contare i penalty

xG build up: è il totale xG di ogni possesso palla in cui è coinvolto il giocatore meno i passaggi chiave

xGChain: xgolas fatti guadagnare alla squadra in fase di possesso nei quali ha partecipato il giocatore, compresi tiri o passaggi chiave

xG90: expected gol in 90 minuti

NPxG90: expected gol in 90 minuti senza tenere conto dei rigori

xA90: expected assist in 90 minuti

xG90+xA90: somma tra expected gol ed expected assist

NPxG90+xA90: somma tra expected gol ed expected assist senza tenere conto dei rigori

Questi sono solo alcuni dei dati statistici “moderni” che possono essere presi in considerazione per offrire una valutazione delle prestazioni delle squadre e dei singoli giocatori. Ricordiamo che la parte statistica applicata al calcio è uno strumento che dev’essere interpretato e utilizzato per fornirci feedback su cui andare ad intervenire sul campo.

I dati sono forniti da understat.com

Foto: https://www.sarannofamosicalcio.com

Share.

About Author

Alessandro Poncini

Alessandro Poncini, nato a Asti (AT) il 09/10/1995. Laurea magistrale in Scienze e Tecniche dell’Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore di attività di base e istruttore di educazione motoria. Match Analyst certificato SICS.

Leave A Reply