Possesso di Progressione 2c2+2J: mobilità ricercando gli interscambi di posizione

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Possesso di Progressione 2c2+2J: mobilità ricercando gli interscambi di posizione

Nell’articolo di oggi vediamo aggiornata un’esercitazione utilizzata con un gruppo di Giovanissimi e che credo, con le opportune proporzioni e obiettivi, possa essere validissima dalla categoria Pulcini fino agli adulti.

Si tratta di un Possesso di Progressione molto semplice nelle sue regole e nella sua preparazione.

Gli obiettivi che vuole far emergere l’esercitazione sono:

  • ricerca della palla filtrata
  • ricerca di mobilità mediante interscambi di posizione, al fine di togliere punti di riferimento fissi alla squadra avversaria
  • alternanza del fronte di gioco

Giocatori necessari: 6. Formiamo tre squadre da 2 giocatori ciascuna

Campo di gioco: diviso in due metà campo (20×10). Al centro collochiamo due sagome.

Situazione di 2c2+2J che giocano sul loro rispettivo lato (non fuori dal campo ma dentro al campo) e iniziale situazione di 1c1 su ogni metà campo.

In fase di non possesso si è zonati (non si può lasciare la propria metà campo) mentre in fase di possesso sempre un attaccante per settore ma con la possibilità di interscambiarsi.

Passaggio consentito tra le sponde ma solo rasoterra.

L’obiettivo è quello di muovere la palla da una sponda esterna all’altra il più velocemente possibile (“la palla in ogni metà campo ci deve rimanere il meno possibile“), 1 punto. Ottengo 2 punti se, muovendo palla da una sponda all’altra, trovo un passaggio filtrante tra le sagome.

Osservazioni

Smarcarsi per liberarsi dalla marcatura del diretto avversario. “O mi smarco dentro al mio settore o mi alzo/abbasso nel settore opposto, liberando spazio per il mio compagno“. Verranno stimolati i movimenti contrari nel mezzo.

I due elementi all’interno, col loro movimento, possono favorire il passaggio filtrante tra le sponde

 

 

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali Élite dell'AC Este

Leave A Reply