“L’Angolo del Preparatore”: 3 contro 3 con Sponde, di Mattia Tessarin

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

“L’Angolo del Preparatore”: 3 contro 3 con Sponde

Nell’articolo di oggi voglio proporvi un’esercitazione molto utile per il miglioramento generale di tutte le componenti condizionali dei nostri giocatori. Per esperienza personale questa esercitazione è stata svolta con una categoria di Promozione e l’ho trovata estremamente allenante. L’ho inserita nella seconda seduta della settimana (Mercoledì) dove il mio obiettivo primario era quello di avere una buona quantità di accelerazioni, decelerazioni e cambi di direzioni il più possibile simili alla gara.

Dimensioni dello spazio di gioco: 25×20 metri

Giocatori coinvolti: 12. Due squadre da 6 giocatori, con 3 elementi all’interno del campo e gli altri 3 disposti sui lati per colori alternati.

L’obiettivo è quello di contendersi e mantenere il possesso della palla dentro il campo con la possibilità di appoggiarsi ai compagni posizionati sui lati. L’esercitazione è molto impegnativa per i giocatori che si trovano in inferiorità, andando a stimolare in modo determinante il sistema anaerobico lattacido.

Tempo di lavoro/recupero: il lavoro può variare dai 2’ ai 3’ minuti in base alla qualità tecnica dei giocatori, con recuperi di 40” secondi più un recupero attivo per tutto l’arco di gioco dei propri compagni

VARIANTI

  • All’interno si può giocare solo con i giocatori dello stesso colore, con eccezione dei due esterni che giocano con entrambe le squadre;
  • Possono appoggiarsi solo con i compagni del colore opposto, in questo modo cerchiamo di lavorare anche sull’aspetto cognitivo;
  • Ci si può appoggiare a qualsiasi colore;
  • Possiamo inserire jolly per creare un’ulteriore difficoltà, che però dovranno giocare solo ad un tocco;
  • Possiamo limitare il numero di tocchi;

 

Credit Immagine: http://www.telecaprisport.it

Share.

About Author

Mattia Tessarin

Tessarin Mattia, nato a Rovigo 24/10/1989. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell’attività Motoria Preventiva e Adattata. Master in Teoria e Tecniche della Preparazione Atletica nel Calcio presso l’Università di Pisa. Preparatore atletico Professionista. Allenatore di Base UEFA B.

Leave A Reply