“L’Angolo del Preparatore”: allenare la forza in età giovanile, di Mattia Tessarin

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

La fase evolutiva dell’uomo è estremamente importante; per questo motivo si deve effettuare un percorso di crescita psico-motorio ottimale. I bambini devono far fronte a diverse esperienze motorie, praticando più sport possibili per sviluppare molteplici abilità. È molto importante insegnare ai bambini i movimenti più funzionali possibili. Abolite le macchine isotoniche, è opportuno far conoscere tutti gli schemi motori di base e solo successivamente sarà possibile proporre esercizi che mettano in equilibrio più parti del corpo.
In quest'ottica, l’allenamento funzionale rispetta la biomeccanica del movimento, migliora le capacità propriocettive - lavorando sull’equilibrio su tutti i piani anatomici - e mira a rendere il bambino e/o l'adolescente più agile, coordinato ed in grado di far fronte a movimenti semplici quotidiani senza nessuna difficoltà.

Questo articolo è disponibile solo per gli Abbonati:

  • Se sei già abbonato Accedi per visualizzare l'articolo.
  • Altrimenti visita questa pagina e scopri i nostri Abbonamenti!

 

Share.

About Author

Mattia Tessarin

Tessarin Mattia, nato a Rovigo 24/10/1989. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell’attività Motoria Preventiva e Adattata. Master in Teoria e Tecniche della Preparazione Atletica nel Calcio presso l’Università di Pisa. Preparatore atletico Professionista. Allenatore di Base UEFA B.