“L’Angolo del Preparatore”: Small Sided Games 2 contro 2 a Cascata, di Mattia Tessarin

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

“L’Angolo del Preparatore”: Small Sided Games 2 contro 2 a Cascata

Buongiorno amici di Ideacalcio.

Nell’articolo di oggi voglio proporvi un’esercitazione rivolta prevalentemente alle categorie del settore giovanile per allenare oltre la componente tecnico-tattica, che sarà di competenza del mister, abbinata ad una componete fisica per lo sviluppo di velocità e forza.

In questa esercitazione ho inserito cinque coppie di giocatori di colore diverso per migliore la comprensione dell’esercizio. Si affronteranno in sequenza dei 2 contro 2 con lo scopo attaccare e difendere due porte posizionate sempre alle spalle.

I Bianchi iniziano il gioco attaccando i giocatori di colore Grigio, già al centro del campo di gioco. Una volta terminata l’azione, i primi difendenti usciranno sul proprio lato sinistro ed entreranno i due componenti della squadra Rossa, palla al piede, per attaccare la squadra Bianca. L’esercitazione prosegue con queste modalità per un tempo stabilito dal preparatore.

Questa esercitazione può essere inserita nell’ultima seduta della settimana, prima della gara oppure, se la si vuole rendere più intensa incrementando il tempo attivo di gioco della doppia coppia, potrebbe essere inserita anche della seconda seduta della settimana per il miglioramento della componente lattacida.

Il tempo di gioco (attivo) di ogni singola sfida varia sempre dai 10 ai 15 secondi al massimo; successivamente si andrà ad effettuare un recupero importante. Si potrebbero proporre almeno 3 fasi attive per ogni singolo blocco di lavoro, con 2-3 serie ed un macro recupero pari a 2’-3’ minuti complessivi.

VARIANTI

  • All’interno si può giocare con l’aiuto dei propri compagni che fungono da sponde
  • Una volta che la squadra che difende recupera palla non termina il gioco ma cerca il gol, entro un tempo stabilito dal preparatore
  • Il preparatore una volta avviato il gioco può indicare in quale lato si può segnare, indicando il colore della squadra.
  • Si può segnare in tutte le porte tranne nelle porte posizionate sulla linea d’ingresso
  • Si può segnare dopo una giocata uno-due sia con un compagno a lato sia con il compagno all’interno

 

Credit Immagine: https://www.thenational.ae

Share.

About Author

Mattia Tessarin

Tessarin Mattia, nato a Rovigo 24/10/1989. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell’attività Motoria Preventiva e Adattata. Master in Teoria e Tecniche della Preparazione Atletica nel Calcio presso l’Università di Pisa. Preparatore atletico Professionista. Allenatore di Base UEFA B.

Leave A Reply