Premium
L'Angolo del Preparatore

L’Angolo del Preparatore: allenare la Potenza Aerobica senza la palla

9 Ottobre 2020

“L’Angolo del Preparatore”: allenare la Potenza Aerobica senza la palla

Nel mondo del calcio esistono ormai diversi metodi per allenare le capacità condizionali dei giocatori; alcuni utilizzano solo la palla, altri prevedono lavori misti (palla + secco) e altri ancora, soprattutto nelle categorie inferiori, lavorano solo con mezzi e metodi che non comprendono l’utilizzo della palla. Personalmente mi piace identificarmi come un preparatore che ama lavorare in modo misto, utilizzando (in accordo col mister) lavori sport specifici con la palla (ad esempio possessi palla, small sided games, giochi di posizione ecc.) abbinati a lavori a “secco”, maggiormente con lavori per ruoli.

Per migliorare la prestazione nel gioco del calcio bisogna incrementare il sistema aerobico sia a bassa intensità che ad alta intensità, allo scopo di abituare il nostro atleta a sopportare la produzione di acido lattico nei muscoli e il suo smaltimento.

I lavori per incrementare la potenza aerobica si differenziano da quelli a bassa intensità perché utilizzano il valore della VAM (Velocità aerobica massima) di ogni singolo giocatore; per questo motivo le richieste ai nostri atleti – in questo genere di esercitazioni – saranno maggiori.

Come possiamo allenare la potenza aerobica a “secco”?

  • corsa continua in linea. Sono classiche ripetute che possono esse su distanze brevi come in questo caso, medie 600 metri, lunghe 1000 e più metri.
  • corsa continua frazionata sui 300 – 400 metri.
  • corsa intermittente in linea con recuperi passivi o attivi.
  • corsa Intermittente a navetta con recuperi passivi

Ecco alcuni esempi di seduta per il miglioramento aerobico:

  • 4 x 4 minuti (15” secondi corsa – 15” secondi riposo passivo) rec. 2’ minuti lavoro su distanza pari ai 70 -> 80 metri.
  • 6 – 8 x 200 metri di corsa con ripetute in linea.
  • 2 x 4 x 300 metri (serie x ripetizioni x metri).

 

 

Foto: https://www.manchestereveningnews.co.uk