Rondo 2c2+2J – Gioco tra le Linee, Mobilità e Manovra

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Rondo 2c2+2J – Gioco tra le Linee, Mobilità e Manovra

Nell’articolo di oggi presento un’esercitazione che ho utilizzato con un gruppo di Giovanissimi Professionisti e che può essere utilizzata con tutte le categorie dell’attività agonistica, prime squadre comprese, ma non solo. A mio avviso infatti, semplificando alcune richieste, potrebbe essere utilizzata già a partire dall’attività di base, con le categorie Pulcini (di buon livello e se inserita all’interno di una programmazione inerenti a questi obiettivi) ed Esordienti.

Si tratta infatti di un Rondo che nel mio caso voleva allenare principalmente due Principi di Gioco:

  1. La ricerca del gioco tra le linee, alle spalle del difendente
  2. La ricerca di mobilità attraverso interscambi di posizione che puntino a non dare punti di riferimento alla squadra che difende

In realtà poi, attraverso il gioco, emergono ulteriori obiettivi, come ad esempio:

  1. incremento della tecnica applicata, in particolare controllo orientato, passaggio e
  2. lo smarcamento. In questa proposta lo smarcamento diventa fondamentale, necessario, per portare la proposta al successo
  3. muovere palla tra le due zone esterne del campo (che potrebbe essere inteso sia in senso verticale ma anche orizzontale)

Prima di presentarvi la proposta, ne vorrei sottolineare l’efficacia. Nel pensarla e idearla, non avevo probabilmente neppure io intuito le potenzialità che poteva avere.

Giocatori coinvolti: 6 per campo, divisi in tre coppie.

Campo di gioco 9×20 (in realtà sono passi, quindi a metri saranno sicuramente meno). Al centro del campo ho poi predisposto un quadrato con 4 sagome (si possono utilizzare anche 4 paletti) e diviso il campo in due metà campo.

Situazione di 2c2+2J (Rossi). Cambio (J) a tempo. Io li ho cambiati ogni 3′ (una serie sono 9′, ruotando le tre squadre nel ruolo di J) e ho proposto 2 serie.

Situazione di 1c1+J su ognuna delle due metà campo.

Obiettivo: Muovere palla da un J all’altro passando per il quadrato centrale (trovando un passaggio nel quadrato).

Nel quadrato:

  1. può salire l’attaccante in zona palla;
  2. può scendere l’attaccante nella metà campo opposta alla palla;
  3. può scendere il J nell’altra metà campo.

La squadra che difende non può entrare nel quadrato.

Possibilità di interscambio tra gli attaccanti e tra gli attaccanti e i Jolly.

Chi riveste il ruolo di J in quel momento, può muoversi su tutti e tre i lati della propria metà campo.

Focus:

  1. gioco tra le linee;
  2. gioco alle spalle del difensore;
  3. gioco e sostengo;
  4. ricerca 3° uomo

 

Credit Immagine: https://i.ytimg.com/vi/vC2tLCTq-jw/maxresdefault.jpg

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply