Rondo 4c2: Possesso Finalizzato all’Attacco dello Spazio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Rondo 4c2: Possesso Finalizzato all’Attacco dello Spazio

Nell’articolo di oggi presento un’esercitazione che ho utilizzato nella passata stagione con un gruppo di Giovanissimi e che, a partire dalla categoria Esordienti, può essere rivolta a tutte le categorie dell’attività agonistica, Juniores compresa.

La proposta l’ho utilizzata nella fase di attivazione. Va però considerata la temperatura esterna e l’età degli allievi.

Si tratta di uno dei tanti Rondos con cui sono solito iniziare la seduta. Esercitazioni che hanno lo scopo, già nei primi minuti dell’allenamento, di far prendere confidenza con gli stessi Principi che ritroveremo nel resto della seduta.

In questa esercitazione gli obiettivi sono:

  1. focus di natura tecnica, in particolare passaggio e controllo orientato
  2. lo smarcamento
  3. l’occupazione razionale degli spazi
  4. il controllo del centro del campo per potermi collegare con tutte le zone del campo
  5. gestione del possesso finalizzata all’attacco dello spazio

Giocatori coinvolti: 6. E’ tuttavia possibile aumentare il numero di partecipanti, introducendo un ulteriore attaccante o più di uno.

Le dimensioni del campo di gioco dipendono come sempre dal livello tecnico-tattico dei propri giocatori. Si predispongono tuttavia quattro zone: una di difesa, una di attacco, un quadrato centrale e una zona di meta.

Come noterete dalla figura, la zona di meta viene “tagliata” diagonalmente. Lo scopo è quello di favorire gli inserimenti verso la zona centrale della meta, quella che più ci interessa.

Situazione di 4c2 con gli attaccanti che dovranno sempre occupare tutte e tre le zone con almeno un giocatore (difesa, centro, attacco). Il quarto attaccante può agire liberamente. Interscambi liberi per gli attaccanti, purché la regola precedente sia rispettata. Le posizioni di partenza sono quindi solo un’indicazione iniziale, purché tutti i settori siano sempre occupati.

I 2 difensori sono vincolati a non essere mai in 2 nello stesso settore. Variante: i difensori devono sempre stare vicini e nello stesso settore.

Obiettivo per gli attaccanti è quello di mantenere il possesso con lo scopo di conquistare la zona di meta con un inserimento che dovrà avvenire con tempistiche e modalità corrette.

I giocatori lavorano a coppie, cambiando la coppia di difensori quando questi, recuperata palla, riescono ad effettuare un passaggio tra loro o dopo 3 intercetti (nel primo caso si lavora anche sulle transizioni).

Varianti:

  1. liberare la zona centrale ogni volta che si riceve palla al suo interno. Il giocatore che riceve nel quadrato, una volta rigiocata fuori la palla, esce e libera lo spazio centrale;
  2. Predisporre tre terne di giocatori. Obbligo per gli attaccanti di passaggio sul cambio colore (variante questa molto difficile);
  3. collocare una porticina in cui concludere a 1 tocco una volta inseritosi in zona di meta;
  4. collocare una porta difesa dal portiere in cui concludere una volta inseritosi;

Concetti di Gioco:

  1. mi smarco vicino o lontano dalla palla? Dove il mio compagno ha più bisogno di me?
  2. il controllo della zona centrale del campo è per noi “vitale”
  3. per poter attaccare la zona di meta devo innanzitutto creare una palla aperta
  4. una volta creata la palla aperta e riconosciuta come tale, devo attaccare lo spazio con una buona velocità

Credit Immagine: https://www.101greatgoals.com/blog/there-was-a-spectacular-rondo-in-barcelona-training-today/

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply