Attività di Base – Situazione di Gioco: 1 contro 1 in fascia per il Cross o il Tiro

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Attività di Base – Situazione di Gioco: 1 contro 1 in fascia per il Cross o il Tiro

Nell’articolo di oggi vediamo aggiornata una proposta pubblicata per la prima volta su Ideacalcio nell’aprile 2012. Si tratta di un’esercitazione ideata e sviluppata per la scuola calcio (Pulcini nello specifico) ma può essere utilizzata anche per alcune categorie dell’attività agonistica (magari coi Giovanissimi).

Si tratta di una situazione di gioco che vuole ricreare la condizione di 1 contro 1 sull’esterno, finalizzato alla ricerca del cross o della conclusione a rete; obiettivi sicuramente interessanti anche per le categorie dell’attività agonistica, come detto.

Viene creato un corridoio 25×10 sull’esterno. A seconda del numero di giocatori a disposizione è possibile svolgere la proposta alternativamente sulle due fasce o predisporre due campi di gioco.

Apprendimento Tattico 1v1 in fascia per il cross o per il tiro

L’azione ha il via quando l’attaccante (a1) tocca palla. Questi parte in conduzione per affrontare il difensore Rosso con l’obiettivo di superarlo per crossare nel mezzo o calciare in porta

  • se (A1) esce sul lato alle spalle del difensore (lato di 10 metri) crossa nel mezzo per la conclusione di (A2) che arriva in corsa – attaccando la palla – per anticipare la sagoma;
  • se (A1) esce sulla porticina laterale (larghezza 3 metri) andrà al tiro in porta di sinistro (di destro se l’esercitazione si svolge sulla fascia opposta)

Rotazioni: se (A1) va al cross prende poi il posto di (A2). Se va al tiro allora (A2) rimane al suo posto e (A1) ritorna in fila

Se il difensore recupera palla dovrà segnare nella porticina alle spalle dell’attaccante. A fine azione si invertono i ruoli dei due giocatori se l’azione dell’attaccante non è andata a buon fine.  Il difensore è attivo solo all’interno della fascia

Osservazioni: ad (A1) è richiesta l’esecuzione di dribbling e finte durante l’avvicinamento a (D), sollecitando il dribbling in regime di velocità e la fantasia motoria.

Il cross dovrà essere effettuato rigorosamente rasoterra, in modo da “assicurare” ad (a2) la certezza di concludere a rete.

FOCUS TATTICO

  • risolvere la situazione di 1 contro 1 sull’esterno
  • utilizzare finte e cambi di direzione per sbilanciare l’avversario
  • saper scegliere la soluzione migliore anche in base al comportamento del difendente
  • cross forti e radenti
  • attaccare la porta coi tempi corretti
  • conclusione in porta
  • e il difendente come si comporta? indirizzare l’attaccante verso il fondo piuttosto che al centro

 

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply