Attività di Base: gestire la Superiorità Numerica, “1+ Appoggio+ Portiere contro 1”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Prima di addentrarci in situazioni di superiorità e inferiorità numerica, i bambini devono possedere gli "strumenti" per poter affrontare anche il duello, offrendogli in questo modo la possibilità di poter scegliere tra l'azione individuale e la collaborazione col compagno.

A parer mio quindi, la situazione di 1 contro 1 (e tutti i suoi prerequisiti) deve essere sì portata avanti per tutto il percorso dell'attività di base, ma integrandola con situazioni in cui vi sia anche la presenza di compagni con cui poter interagire.  

Gli obiettivi della proposta sono molteplici:

contesa della seconda palla (arrivare per primi sulla palla di "nessuno")
gestione della condizione di superiorità numerica (quando passarla, quando condurla, dribblo o passo?)
gestione dell'inferiorità numerica (temporeggio)
rapida transizione offensiva (dov'è il mio compagno?)

Questo articolo è disponibile solo agli Abbonati Premium:

  • Se sei già abbonato Accedi per visualizzare l'articolo.
  • Altrimenti visita questa pagina e scopri le funzioni dell'Abbonamento Premium!

 

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.